VI Tappa Blog Tour – Aurora Rising: Intervista agli autori

Buongiorno amici lettori,

Dal 2 marzo al 9 marzo ci sarà uno splendido Blogtour per presentare un grande libro scritto da due bravissimi autori:

Titolo: Aurora Rising

Autori: Amie Kaufman e Jay Kristoff

Casa editrice: Mondadori

Data di uscita: 10 marzo 2020

Trama

È l’anno 2380 e ai cadetti dell’ultimo anno dell’Aurora Academy sta per essere affidata la prima vera missione. L’allievo migliore della scuola, Tyler Jones, sa che, proprio in virtù della sua eccellenza, gli verrà concesso di comporre a suo piacimento la propria crew e per questo sogna già di reclutare la squadra perfetta. Peccato che, a causa del suo voler fare l’eroe a tutti i costi, come punizione gli vengano assegnati d’ufficio i cadetti scartati da tutti gli altri compagni. Il dramma è che non è nemmeno questo il problema principale di Ty, dato che, dopo aver risvegliato da un sonno che durava duecento anni Aurora Jie-Lin O’Malley, scopre che proprio lei potrebbe innescare una guerra millenaria e che, ironicamente, proprio lui e i suoi disperati compagni potrebbero essere l’ultima speranza per l’intera galassia.

 

Blogtour

Nella mia tappa vi riporterò parte dell’intervista agli autori. Per conoscere il resto dell’intervista seguita gli altri blog.

INTERVISTA A JAY

Risultato immagini per jay kristoff

DOMANDA

La storia è ambientata nel 2380! Quest’anno ha un significato particolare?

RISPOSTA

Abbiamo parlato con alcuni amici astrofisici e, in sostanza, abbiamo estrapolato il tempo che l’umanità potrebbe impiegare per sviluppare i tipi di tecnologia presenti nel libro. Dato che ora siamo nel 2020 e che abbiamo mandato gli umani solo sulla Luna, abbiamo deciso che un tempo di circa 250 anni sarebbe stato ragionevole per noi per sviluppare navi spaziali a grande profondità, e per scoprire un modo per colmare i vasti divari di distanza tra una stella e l’altra. Lo spazio è DAVVERO grande!

DOMANDA

I protagonisti sono ispirati a te o a qualcuno che conosci?

RISPOSTA

Nnnnnon proprio. Ci sono elementi di persone che conosciamo in ognuno dei personaggi che scriviamo, e anche elementi della nostra personalità! Ma basare i personaggi sulle persone della nostra vita è un buon modo per cercare guai, vista la tortura che abbiamo inflitto ad alcuni dei nostri personaggi!

Abbiamo preso i nomi da alcuni dei nostri amici della vita reale, però. Cat, per esempio, prende il nome da una nostra carissima amica.

INTERVISTA A AMIE

Risultato immagini per amie kaufman

DOMANDA

Come è nata l’idea per questo libro?

RISPOSTA

Questo libro è un mix di tutte le cose che amiamo: l’idea non è nata da un solo momento, ma da un lungo, lungo discorso su tutte le nostre cose preferite di cui ci piace leggere. Si passano anni della propria vita a leggere una serie di libri, quindi è una buona idea assicurarsi che siano divertenti da scrivere. Jay ed io amiamo far ridere, piangere e girare le pagine il più velocemente possibile. Siamo entrambi dei grandi nerd spaziali, e adoriamo una banda di disadattati che si scontrano con missioni impossibili. La domanda era: come raccontiamo la nostra versione di questa storia? Aurora Rising è la risposta.

DOMANDA

E’ difficile scrivere un libro a quattro mani? Come organizzate il lavoro?

RISPOSTA

Poiché questa è la seconda serie che abbiamo scritto insieme, Jay ed io siamo abituati a lavorare insieme ora. Non lo troviamo difficile, anzi, lo troviamo più facile che scrivere da soli! Pianifichiamo il libro insieme, e poi lo scriviamo a turno, passando il manoscritto avanti e indietro e modificandolo man mano che andiamo avanti. È molto divertente, e ogni volta che uno di noi si blocca, abbiamo subito qualcun altro con cui fare un brainstorming.

 

Mi raccomando leggete le altre interviste:

 

Anima in Penna

 

III Tappa Blog Tour – Aurora Rising: I libri degli autori_Illuminae

Buongiorno amici lettori,

Dal 2 marzo al 9 marzo ci sarà uno splendido Blogtour per presentare un grande libro scritto da due bravissimi autori:

Titolo: Aurora Rising

Autori: Amie Kaufman e Jay Kristoff

Casa editrice: Mondadori

Data di uscita: 10 marzo 2020

Trama

È l’anno 2380 e ai cadetti dell’ultimo anno dell’Aurora Academy sta per essere affidata la prima vera missione. L’allievo migliore della scuola, Tyler Jones, sa che, proprio in virtù della sua eccellenza, gli verrà concesso di comporre a suo piacimento la propria crew e per questo sogna già di reclutare la squadra perfetta. Peccato che, a causa del suo voler fare l’eroe a tutti i costi, come punizione gli vengano assegnati d’ufficio i cadetti scartati da tutti gli altri compagni. Il dramma è che non è nemmeno questo il problema principale di Ty, dato che, dopo aver risvegliato da un sonno che durava duecento anni Aurora Jie-Lin O’Malley, scopre che proprio lei potrebbe innescare una guerra millenaria e che, ironicamente, proprio lui e i suoi disperati compagni potrebbero essere l’ultima speranza per l’intera galassia.

 

Blogtour

Nella mia tappa vi parlerò di una saga scritta dagli stessi autori e che ho amato tantissimo.

Risultato immagini per saga illuminae

 

Trama di Illuminae
Quel giorno, quando si è svegliata, Kady pensava che rompere con Ezra sarebbe stata la cosa più difficile da affrontare. Poche ore dopo il suo pianeta è stato invaso. Anno 2575: il cielo di Kerenza, un pianeta poco più grande di un granello di sabbia coperto di ghiaccio e sperduto nell’universo, si oscura all’improvviso. Tra le esplosioni e le urla degli abitanti terrorizzati, una squadra d’assalto della… una potente corporation interstellare, dà inizio all’invasione. Ed Ezra e Kady, che si rivolgono a malapena la parola, sono costretti a cercare insieme una via di fuga. Alcuni giorni dopo, però, un mortale… mutante inizia a diffondersi a bordo di una delle navi sulle quali si trovano i due ragazzi e gli altri superstiti. Come se non bastasse, AIDAN, l’intelligenza artificiale che dovrebbe… pare essersi trasformato nel nemico. E nessuno dei militari incaricati delle operazioni di salvataggio sembra intenzionato a spiegare ciò che sta accadendo. Quando Kady riesce ad accedere a… strettamente riservate, le è subito chiaro che l’unica persona che può aiutarla è anche l’unica con la quale pensava non avrebbe più avuto nulla a che fare.

Vi starete chiedendo perchè vi parlo di questa saga.

Bene questo è per presentarvi questi due splendidi autori e perchè l’ambientazione è simile.

Risultato immagini per illuminae kady e ezraIlluminae è una saga completamente originale.

E’ ambientata nel futuro e tratta le avventure di alcuni profughi in fuga alle prese con una terribile epidemia.

La cosa strabiliante tuttavia è il metodo narrativo che è completamente rivoluzionario.

Non è stata usata la classica tecnica narrativa, la storia è narrata tramite:

– le chat personali

– le riprese delle telecamere

– i rapporti scritti fatti alle autorità

– dal punto di vista di un’intelligenza artificiale

Kira on Instagram: “The whole Illuminae gang is together at last! 💖 Kady, Ezra, Hanna, Nik, Asha, and Rhys! These illustrations currently appear on dust…” Personaggi Di Disney, Personaggi Immaginari, Principesse Disney, Aurora, Illustrazioni, Instagram, LibriLa storia è un crescendo di emozioni di suspence narrativa che vi terrà incollati alle pagine.

Immaginatevi di essere su un’astronave in fuga da una corporazione che cerca di distruggervi per insabbiare le sue scelleratezze, mentre un morbo decima gli occupanti dell’astronave e, l’intelligenza artificiale che tiene in mano le vite dei profughi, lentamente impazzisce.

Cosa si può volere di più da una saga di fantascienza?

Ci sono molti personaggi e diversi punti di vista, ma i tre protagonisti principali sono Kady, Ezra e Aidan. Il libro, tuttavia da voce anche a molti personaggi secondari.

Se non avete letto Illuminae non preoccupatevi non è assolutamente collegato con la nuova saga Aurora Rising. L’unico filo conduttore tra le due saghe è la fantascienza, ossia l’ambientazione futuristica.

Mi raccomando seguite le prossime tappe le blogtour:

 

Anima in Penna

 

I Tappa Blog Tour – Aurora Rising: presentazione Blogtour e Review Party

Buongiorno amici lettori,

Dal 2 marzo al 9 marzo ci sarà uno splendido Blogtour per presentare un grande libro scritto da due bravissimi autori:

Titolo: Aurora Rising

Autori: Amie Kaufman e Jay Kristoff

Casa editrice: Mondadori

Data di uscita: 10 marzo 2020

Trama

È l’anno 2380 e ai cadetti dell’ultimo anno dell’Aurora Academy sta per essere affidata la prima vera missione. L’allievo migliore della scuola, Tyler Jones, sa che, proprio in virtù della sua eccellenza, gli verrà concesso di comporre a suo piacimento la propria crew e per questo sogna già di reclutare la squadra perfetta. Peccato che, a causa del suo voler fare l’eroe a tutti i costi, come punizione gli vengano assegnati d’ufficio i cadetti scartati da tutti gli altri compagni. Il dramma è che non è nemmeno questo il problema principale di Ty, dato che, dopo aver risvegliato da un sonno che durava duecento anni Aurora Jie-Lin O’Malley, scopre che proprio lei potrebbe innescare una guerra millenaria e che, ironicamente, proprio lui e i suoi disperati compagni potrebbero essere l’ultima speranza per l’intera galassia.

Blogtour/Review Party

Ecco le magnifiche tappe del blogtour:

 

A seguire ci sarà anche il review party:

Motivi per leggere il libro

Ecco i motivi secondo me per leggere il libro.

1. Se avete amato la saga di Illuminae questa nuova saga vi conquisterà per le atmosfere futuristiche e i dialoghi frizzanti

2. Se non avete letto Illuminae non importa perchè non è collegato alla saga, ma un libro a se stante. Imparerete a conoscere questi due magnifici autori

3. I protagonisti sono diversi (un’intera squadra spaziale) e la storia è narrata dal punto di vista di ciascuno di essi.

4. I temi trattati sono diversi amore, amicizia, senso del dovere, differenze di razza e religione, discriminazioni, lavoro di squadra.

5. Se amate lo spazio, le stelle e le navicelle spaziali questo libro fa decisamente per voi.

Mi raccomando, seguiteci. Non ve ne pentirete!

 

Anima in Penna

 

IX Tappa Blog Tour – Il regno corrotto: cover a confronto

Buongiorno amici lettori,

Dal 28 ottobre al 14 novembre insieme ad un gruppo di blogger vi presenteremo il secondo libro della saga Grishaverse:

 

L'immagine può contenere: testo

Titolo: Il regno corrotto – Grishaverse

Autrice: Leigh Bardurgo

Casa editrice: Mondadori

Data di uscita: 29 ottobre 2019

Trama

Jesper non smetteva un attimo di tamburellare le dita sulle cosce. «Qualcuno ha per caso notato che l’intera città ci cerca, ce l’ha con noi o vuole farci fuori?» «E allora?» disse Kaz. «Be’, di solito è solo metà della città.» Kaz Brekker e la sua banda di disperati hanno appena portato a termine una missione dalla quale sembrava impossibile tornare sani e salvi. Ne avevano dubitato persino loro, a dirla proprio tutta. Ma rientrati a Ketterdam, non hanno il tempo di annoiarsi nemmeno un istante perché sono costretti a rimettere di nuovo tutto in discussione, e a giocarsi ogni cosa, vita compresa. Questa volta, però, traditi e indeboliti, dovranno prendere parte a una vera e propria guerra per le buie e tortuose strade della città contro un nemico potente, insidioso e dalle tante facce. A Ketterdam, infatti, si sono radunate vecchie e nuove conoscenze di Kaz e dei suoi, pronte a sfidare l’abilità di Manisporche e la lealtà dei compagni. Ma se i sei fuorilegge hanno una certezza è questa: dopo tutte le fughe rocambolesche, gli scampati pericoli, le sofferenze e le inevitabili batoste che hanno dovuto affrontare insieme, troveranno comunque il modo di rimanere in piedi. E forse di vincerla, in qualche modo, questa guerra, grazie alle rivoltelle di Jesper, al cervellone di Kaz, alla verve di Nina, all’abilità di Inej, al genio di Wylan e alla forza di Matthias. Una guerra che per loro significa una possibilità di vendetta e redenzione e che sarà decisiva per il destino del mondo Grisha.

 

Blog Tour

 

L'immagine può contenere: testo

 

Cover a confronto

 

Allora passiamo a parlare della cover. Devo dire che entrambe le cover dei due libri sono molto belle e molto suggestive.

GrishaVerse – Sei di corviL'immagine può contenere: testo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In entrambe le cover abbiamo l’immagine del corvo le cui piume danno vita a quello che sembra essere un palazzo. Bisogna ammettere che danno un bellissimo colpo d’occhio. Anche la scelta dei colori la trovo azzeccata.

Nel primo volume abbiamo il grigio di sottofondo che ricorda un po’ la nebbia e nel secondo il dorato che, insieme alla costruzione centrale che ricorda un po’ la corona, evocano l’immagine di un palazzo reale.

Le differenze con le cover originali, che vi riporto nel seguito, sono minime.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Come potete notare anche voi le differenze sono solo nei colori delle scritte e un pochino nei dettagli bianchi del corvo, non presenti nelle cover originali. Non conosco il motivo di queste piccole differenze, tuttavia sono talmente minime da risultare alquanto irrilevanti.

Passiamo infine a parlare della cover della collection uscita in America.

Crooked Kingdom: Collector's Edition

 

Devo ammettere che non la capisco. Non centra niente con lo spirito di quelle originali. Riprende solo l’immagine del corvo, anche se in maniera molto minoritaria e il dorato della seconda cover. Insomma, perchè hanno pensato che questa copertina dovesse essere migliore? Speriamo non la copino anche in Italia.

Voi cosa ne pensate?

Mi raccomando, fatemi sapere le vostre impressioni e andate a visitare anche gli altri blog che partecipano all’iniziativa:

L'immagine può contenere: testo

 

Anima in Penna

 

I Tappa Blog Tour – Evil: presentazione blog tour e libro

Buongiorno amici lettori,

Dal 28 settembre al 3 ottobre insieme ad un gruppo di blogger vi presenteremo il nuovo libro di V. E. Schwab:

 

Risultati immagini per evile schwab libro

Titolo: Evil

Casa editrice: Newton Compton Editori

Data di uscita: 3 ottobre 2019

 

Blog Tour

 

L'immagine può contenere: testo

 

Partiamo con una panoramica sull’autrice.

 

L’autrice

Risultati immagini per victoria schwab

Victoria Schwab, nata il 7 giugno 1987, autrice americana già di grande successo, è celebre grazie all’originalità dei suoi mondi fantasy.

Tra le sue opere più famose la saga The Archived, di cui Fox ha opzionato i diritti televisivi, il romanzo Vicious, i cui diritti televisivi sono andati alla casa cinematografica Scott Free, di Ridley Scott e la saga Darker Shade of Magic. I diritti cinematografici di Questo canto selvaggio, che ha esordito al primo posto nella classifica YA del New York Times sono stati acquisiti da Sony e il vivace passaparola internazionale ha già risvegliato la curiosità lei lettori italiani.

 

Allora passiamo subito alla presentazione del libro:

Trama

l destino di Victor è intrecciato a quello di Eli sin dai tempi dell’università, quando la loro comune sete di conoscenza, unita a una sfrenata ambizione, si rivelò fatale. Gettandosi a capofitto in una ricerca sull’adrenalina e le esperienze ai confini della morte, fecero una straordinaria scoperta: a determinate condizioni, è possibile sviluppare poteri soprannaturali. Ma le cose precipitarono… Sono passati dieci anni da allora e Victor è evaso di prigione, determinato a trovare il suo vecchio amico. Eli ha dedicato la sua vita a cercare di rimediare al loro errore, dando la caccia a chiunque abbia sviluppato dei poteri soprannaturali. Il sodalizio di un tempo si è tramutato in rivalità e i due arcinemici sono pronti a fronteggiarsi una volta per tutte, mentre all’orizzonte si prospetta uno scontro di forze terribili. Una battaglia che cambierà per sempre il destino del mondo.

 

Cosa ne pensa il mondo

«V.E. Schwab sa gestire sapientemente una trama ricca di colpi di scena e questo la rende la naturale erede al trono del fantasy contemporaneo.»
The Independent

«I personaggi vivono di vita propria, senza mai appiattirsi su uno stereotipo. Questo libro è una di quelle rarissime storie di supereroi che riesce a essere avvincente come i classici di un tempo. Tradimento, rimorso e istinto di sopravvivenza sono le colonne portanti di questo romanzo, che appassionerà i lettori.»
Publishers Weekly

 

Qualcuno potrebbe definirsi un eroe e uccidere dozzine di persone. Qualcun altro potrebbe essere etichettato come cattivo per aver cercato di fermarli. Molti umani erano mostruosi e molti mostri sapevano giocare a essere umani

 

Il concetto di eroe e anti-eroe verrà portato all’esasperazione per condurre il lettore in una storia tutt’altro che comune.

Mi raccomando, fatemi sapere le vostre impressioni e andate a visitare anche gli altri blog che partecipano all’iniziativa:

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Per saperne di più non perdetevi il review party del 3 e 4 ottobre!

L'immagine può contenere: testo

 

Anima in Penna

 

I Tappa Blog Tour – La bambina che annusava i libri: presentazione

Buongiorno amici lettori,

Dal 22 al 26 luglio insieme ad un gruppo, di blogger vi parleremo di:

 

Titolo: La bambina che annusava i libri

Autrice: Manuela Chiarottino

Casa editrice: More Stories

Data di uscita: 8 luglio 2019

 

Blog Tour

 

Allora passiamo subito alla presentazione:

Quarta

Stella è cresciuta in una famiglia di antichi stampatori e librai, ereditando la passione per i libri. Non ama solo leggerli, li conosce profondamente, li distingue dal loro odore. Da quando la madre è mancata si occupa col padre della libreria di famiglia, una vita tranquilla, almeno fino alla morte del nonno. Stella riceve in eredità un libro molto antico e una strana lettera che parla di una collezione di libri preziosi, nascosti in un luogo segreto. Sta a lei risolvere l’enigma del nonno e ritrovarli, seguendo di volta in volta i simboli degli ex libris e la traccia che la condurrà alla tappa seguente. In questa ricerca tra vari paesi della Toscana, sarà coinvolto anche un affascinante quanto ambiguo restauratore, mischiando l’amore per i libri con qualcosa di più umano ma forse anche pericoloso.

 

 

Autrice

Manuela Chiarottino, è nata e vive in provincia di Torino. Ama pasticciare con il cernit, dipingere su ceramica o legno, e creare quadri di sabbia, uno dei quali è diventato la cover del suo primo romanzo Arriveranno le farfalle. Nella scrittura ama il genere rosa, declinato in rosa FM, rosa MM, erotico e chick-lit. Vincitrice quest’anno del concorso Verbania for Women, tra le sue pubblicazioni si annoverano: La locanda sul porto (Triskell, 2019), La custode della seta (Buendia Books, 2019), Tutti i colori di Byron (Buendia Books, 2018), Il gioco dei desideri (Amarganta, 2018), Maga per caso (Le Mezzelane, 2018), La rosa del deserto (Triskell, 2018), Sex toys e mucho amor (Chick-lit,Self, 2017), Un amore a cinque stelle (Triskell, 2016), Cuori al galoppo (Rizzoli 2016), Il mio perfetto vestito portafortuna (La Corte, 2016), Due passi avanti un passo indietro (Amarganta, 2016), Ancora prima di incontrarti (Rizzoli, 2015) e molti altri.

Pagina fb: https://www.facebook.com/manuelachiarottinoautrice/

Sito: https://manuelachiarottino.wordpress.com

 

Mi raccomando, fatemi sapere le vostre impressioni e andate a visitare anche gli altri blog che partecipano all’iniziativa:

 

Per saperne di più non perdetevi la recensione il 27 luglio!

 

Anima in Penna

 

III Tappa Blog Tour + Giveaway – At world’s end: Wanted pirates: ambientazioni

Buongiorno amici lettori,

Dal 15 al 20 ottobre torniamo ai tempi dei pirati, insieme ad un gruppo, di blogger vi parleremo di:

 

Titolo: At world’s end: Wanted pirates

Autrice: Sabrina Pennacchio

Casa editrice: WritersEditor

Data di uscita: 11 marzo 2018

Sinossi

XVIII Secolo, Oceano Atlantico Alcuni narrano che Calico Jack, il più temuto fra tutti i pirati, sia stato giustiziato in Giamaica molti anni orsono; altri narrano, invece, che questi sia tornato dal mondo degli inferi dopo un accordo con Satana, per continuare a terrorizzare i mari indisturbato. Eppure, nonostante ciò che si vocifera, un giorno un uomo che tutti conoscono come il temuto Calico Jack, rivendica la taglia sulla sua testa, lanciandosi in uno spietato attacco alla nave della Marina Britannica, per rapire la figlia del generale di ritorno dai paesi d’oriente.

 

Blog Tour

 

Allora passiamo subito all’argomento della mia tappa:

Ambientazioni

 

La storia è ambientata in un’epoca dalla realtà alterata, dove la pirateria in realtà già non esisteva quasi più.

La scelta dell’autrice di ambientare Wanted in un luogo alquanto insolito per la pirateria, oltre che in un’epoca diversa dalla realtà dei fatti, è dovuta ad un puro gusto personale, per la sua voglia di provare a creare qualcosa di sensato, mettendo però un contesto che si possa definire quasi Fantasy.

L’apprezzare o meno questa scelta di alterazione temporale, è tutta in mano al lettore.

Nel romanzo ci troviamo come sfondo la Londra del 1837.

Le vicende principali si svolgono tra Buckingham Palace e la Tempesta dei Mari, brigantino di Calico Jack.

Oltre a questi luoghi vi troviamo, in alcuni capitoli, un salone di piaceri e città conosciute come Port Royal.

Un’isola in particolare, Durham, sarà ciò che raccoglierà uno dei momenti più importanti del romanzo.

I nomi di alcuni luoghi visitati, così come l’isola di Durham, sono nomi reali che appartenevano a quei posti in quella determinata epoca. Tutto ciò ha impiegato l’autrice in due anni di studio.

 

Infine ecco un estratto del libro

 

Il corpo di Marina Charlotte Surcouf toccò il ponte della Tempesta dei Mari nel preciso istante in cui Calico Jack la lasciò andare, senza preoccuparsi minimamente di quell’esile corpo che urtava senza eleganza il legno del pavimento che lo rivestiva.

«Non solo siete un uomo di bassa lega, ma siete anche un villano!»

Chiuse un occhio, all’impatto, massaggiandosi poi la spalla dolorante nel momento in cui riuscì a sedersi. Se fosse spaventata? Questo era ovvio, ma forse al momento la rabbia era l’unico sentimento che riusciva a prevalere su di lei, non riuscendo ancora a farle capire per bene quale fosse la sua situazione.

«Perdonate la scortesia, Mademoiselle,» la schernì il pirata, mentre fingeva un mezzo inchino alla bella signorina dell’alta borghesia inglese, «non vorrei mai recare offesa a Miss Surcouf».

Il sorriso continuò a rigare il suo volto, nascosto dalla frangia bionda solo qualche istante prima, anche quando si rimise composto.

«Io e i miei uomini faremo in modo che sua signoria conduca un piacevole viaggio e abbia a disposizione le comodità che più si addicono a colei che è appena tornata dai Paesi d’Oriente».

Un coro di rozze risate echeggiò nell’aria e in quel momento Marina Charlotte arrossì di rabbia. Poco importava come avesse ricevuto simili informazioni, che dimostravano quanto sin dall’inizio lei fosse stata etichettata come ostaggio perfetto. Se avesse potuto lo avrebbe preso a ceffoni! Ma non era il caso di far ancor più la spavalda, e ciò che la convinse di questo fu quel che notò nel guardarsi intorno: una sessantina?

Forse di più, erano gli uomini presenti su quell’imbarcazione e ognuno di loro non aveva di certo buone intenzioni, né con lei né con nessun altro, a quanto pareva.

 

Giveaway

Vinci una copia E-book di questo straordinario romanzo.

Poche semplici regole

  • Diventa lettore fisso di ogni blog che pubblica la tappa (attenzione controlliamo)
  • Metti mi piace alla pagina dell’autore
    https://www.facebook.com/sabrinapennacchiowriterseditor/
  • Condividi l’articolo pubblicamente
  • Rispondi nei commenti alla domanda posta alla fine dell’articolo
  • Lascia tra i commenti email dove contattarti in caso di vincita e link condivisione

Il giveaway inizia il 15/10 e finisce il 20/10

DOMANDA: A quale ambientazione riuscite più facilmente ad associare i pirati: storica, fantasy, fantascienza…?

Mi raccomando, fatemi sapere le vostre impressioni e andate a visitare anche gli altri blog che partecipano all’iniziativa:

 

Anima in Penna

 

V Tappa Blog Tour – Il destino ha ali di carta – L’arte del silenzio: gli origami

Buongiorno amici lettori,

Per chi fosse nuovo dell’ambiente i Blog Tour vengono organizzati da alcuni blogger, insieme alle Case Editrici, che si mettono d’accordo per parlare di alcuni aspetti di un libro normalmente di recente o prossima pubblicazione, in date specifiche.

Dal 13 al 18 settembre, insieme ad un gruppo di blogger, vi parleremo di:

 

Risultati immagini per il destino ha le ali di carta

Titolo: Il destino ha ali di carta

Autrice: Tor Udall

Casa editrice: Garzanti

Data di uscita: 13 settembre 2018

Sinossi

Una donna che insegue il perdono.
Gli origami sono il solo linguaggio che conosce.
Perché sanno come dar voce al suo cuore.

Nulla è scolpito nella pietra, ma la verità è versatile, si può piegare e ripiegare.
Come ogni giorno, la giovane Chloe è seduta in riva al lago, circondata da alberi secolari e fiori dai colori vivaci. Qui, al sicuro nel silenzio dei Kew Gardens, il più grande giardino botanico di Londra, Chloe si dedica all’arte degli origami, con cui cerca di dare voce a quello che non riesce a dire. Perché la carta, un po’ come le parole, può assumere varie forme a seconda della verità che si vuole raccontare. E fare origami è l’unico modo per Chloe di non aver paura e di sentirsi protetta da una colpa segreta che non riesce a perdonarsi. Anche Jonah ha scelto i Kew Gardens per allontanarsi dal caos del tempo che scorre e rimettere insieme la propria esistenza. Chloe e Jonah sembrano non avere nulla in comune, se non l’essere anime solitarie e alla deriva. Eppure, l’anziano Harry Barclay, il custode dei giardini che li osserva da lontano, sa che non è così. Sono anni che la sua vita scorre secondo un antico rituale: assistere al mutare delle stagioni, preservare le piante più deboli, rispondere alle domande strambe della piccola Milly, la bambina appassionata di fiori rari che gli fa sempre compagnia. Ma soprattutto sono anni che Harry aspetta. Aspetta che la promessa che il giardino custodisce da tempo possa finalmente realizzarsi. Ha capito che Chloe e Jonah sono quelli giusti. Per svelare un segreto lontano. Per raccontare di un amore che supera i confini del tempo. Solo allora saranno liberi. Dalle colpe, dal passato e da tutto ciò che ha impedito loro di ricostruirsi una vita. Solo allora potranno dare nuova forma alle loro ali fragili e volare alla conquista del proprio posto nel mondo.

 

 

Blog Tour

 

Allora passiamo subito all’argomento della mia tappa:

L’arte del silenzio: gli origami

Il termine Origami indica l’arte di piegare la carta per dare vita ad oggetti, animali, figure di fantasia…
La parola deriva dal giapponese Oru 折 (piegare) e da Kami 紙 (carta). La parola Kami, con un ideogramma diverso ma con la stessa pronuncia, vuol dire anche Spiriti, divinità: questa sovrapposizione di significato lega inscindibilmente l’arte degli origami con la spiritualità, con la ricerca del Divino e dona a questa tecnica una valenza sacrale.

Risultati immagini per origami

L’origami stesso non è altro che la trasformazione di una cosa materiale (come la carta e in origine la carta di riso, prodotto della terra) in qualcosa di diverso, superiore.

Questo richiama il concetto filosofico del Ki (termine utilizzato dalla medicina tradizionale cinese e dalla cultura giapponese, che indica l’energia interna del corpo umano).

Se lo scomponiamo in due parti, la parte in alto significa vapore, fumo, gas, mentre la parte inferiore riso non cotto: il ki è una sostanza sottile (come il vapore) che deriva da un materiale grezzo (come il riso), così come l’origami nasce da un semplice foglio di carta.

Immagine correlataLa nascita della carta risale a più di 2000 anni fa in Cina, ed è in questa terra che inizia la piegatura, intorno al II secolo. Furono però i giapponesi a rendere la carta sempre più morbida e resistente utilizzando il riso, e soprattutto a rendere l’origami un’arte.
L’ingresso ufficiale dell’origami nella cultura giapponese è databile intorno al XI secolo, quando, durante i rituali religiosi nei Templi Shintoisti, apparvero i primi go-hei (strisce di carta bianca piegate a zig zag), simbolo della presenza delle divinità.

La bellezza e la fragilità dell’origami rappresentano, nello shintoismo, il ciclo vitale e la fine delle cose finalizzata ad una continua rinascita. Chi ammira la bellezza di un origami accetta il fatto che, per quanto faticosa possa essere stata la sua costruzione, esso è un oggetto temporaneo, il quale ad un certo punto esaurirà la sua funzione e scomparirà. I giapponesi trovano tutto ciò poetico e pieno di implicazioni filosofiche e morali.

Su questo sito si trovano tanti tutorial carini per creare origami:

http://mamichipscrafts.blogspot.com/2010/09/tutorial-origami.html

Risultati immagini per istruzioni origami

 

Mi raccomando, fatemi sapere le vostre impressioni e andate a visitare anche gli altri blog che partecipano all’iniziativa:

 

Anima in Penna

 

Recenti pubblicazioni – La pietra nera della magia

Buongiorno amici lettori,

ho deciso di inserire una nuova rubrica. Visto che spesso nelle anteprime speciali non c’è spazio per tutti i libri che verranno pubblicati, ho deciso di aggiungere questa rubrica dove vi presenterò dei libri già pubblicati recentemente, ma che sono degni di nota.

Questo è sicuramente uno degli autori più produttivi e letti in ambito fantasy e sembra non volersi fermare.

Sto parlando di Terry Brooks e della sua ultima fatica:

La pietra nera della magia

La pietra nera della magia di [Brooks, Terry]

Autrice: Terry Brooks

Data pubblicazione: 23 gennaio 2018

Casa editrice: Mondadori

Trama

Dopo anni di pace un terribile pericolo si addensa sulle Quattro Terre. Una spedizione di Druidi viene crudelmente massacrata nel lontano Nord da un nemico con un irresistibile potere che non lascia traccia, né prigionieri. Una forma di magia fino a oggi sconosciuta sta compiendo una vera e propria carneficina.
Il destino del mondo intero poggia ora sulle spalle di un Druido Supremo esiliato, di una giovane donna con il dono del Canto Magico, ansiosa di imparare a controllare il suo formidabile potere grazie all’aiuto di un vero maestro, e del paladino dei Druidi, l’unico che all’interno di un ordine ormai allo sbando è in grado di valutare con lucidità il pericolo incombente.
Il conflitto è senza sosta e le sfide mortali che si profilano davanti a loro sembrano destinate a non avere mai fine.

 

Allora che ne pensate? Vi ispira?

 

Anima in Penna

Recenti pubblicazioni – Nei miei occhi il tuo cielo

Buongiorno amici lettori,

ho deciso di inserire una nuova rubrica. Visto che spesso nelle anteprime speciali non c’è spazio per tutti i libri che verranno pubblicati, ho deciso di aggiungere questa rubrica dove vi presenterò dei libri già pubblicati recentemente, ma che sono degni di nota.

Questo è il primo libro che arriva in Italia di questa autrice, ma pare sia già un successo mondiale e che presto ne faranno un film.

Sto parlando di:

Nei miei occhi il tuo cielo

Autrice: Danielle Younge-Ullman

Data pubblicazione: 23 gennaio 2018

Casa editrice: Piemme

Trama

Ingrid ha trascorso l’infanzia viaggiando in Europa al seguito della mamma, una promettente cantante lirica, dove ogni giorno era più emozionante e scintillante del precedente. Ma quando il sipario cala sulla carriera materna, Ingrid si ritrova di colpo incastrata in una modesta, soffocante quotidianità, sempre sull’orlo del collasso economico ed emotivo. Un giorno, Ingrid scopre che la musica, che aveva sempre considerato solo il contrappunto alla vita di sua madre, è vitale anche per lei.
Per poter perseguire i propri sogni, Ingrid dovrà dimostrare di essere abbastanza forte da reggere la pressione e per farlo dovrà trascorrere tre settimane in un campo estivo ai limiti della sopravvivenza, fisica e mentale

 

Allora che ne pensate? Vi ispira?

 

Anima in Penna