Wintersong

Buongiorno amici lettori,

ho sentito tanto parlare di questo libro quando è uscito. Molti hanno detto che riprendeva un po’ le atmosfere di Labyrinth, quindi ho deciso di buttarmi nella lettura.

Quindi oggi vi parlerò di:


Risultati immagini per wintersongTitolo
: Wintersong

Autore: S. Jae-Jones

Data di pubblicazione: 26 ottobre 2017

Genere: Fantasy

Casa Editrice: Newton Compton Editori

Voto relativo al libro: 6

Voto relativo alla copertina: 7

Trama: Un labirinto di bellezza e oscurità, musica e magia. Questo è il mondo in cui ti perderai. L’inverno si avvicina, e il Re dei Goblin sta per partire alla ricerca della sua sposa…
Sin da quando era una bambina, Liesl ha sentito infiniti racconti sui Goblin. Quelle leggende hanno popolato la sua immaginazione e ispirato le sue composizioni musicali. Adesso ha diciotto anni, lavora nella locanda di famiglia e sente che tutti i sogni e le fantasticherie le stanno scivolando via dalle mani, come minuscoli granelli di sabbia. Ma quando sua sorella viene rapita dal Re dei Goblin, Liesl non ha altra scelta che mettersi in viaggio per tentare di salvarla. E così si ritrova catapultata in un mondo sconosciuto, strano e affascinante, costretta ad affrontare una decisione fatale. Ricco di musica e magia, personaggi straordinari e storie avvincenti e romantiche, Wintersong trasporta il lettore in un’atmosfera indimenticabile.

 

 

Personaggi

I protagonisti sono principalmente due.

Elisabeth è una ragazza semplice, ligia al suo dovere e non troppo carina. E’ abituata a fare quello che la gente si aspetta da lei, anche se per questo deve lasciare da parte le sue passioni e i suoi amori.

Il re dei goblin è in cerca di moglie, la sua esistenza solitaria ogni tanto necessita del sacrificio di una fanciulla che diventi sua moglie. Lui è il re degli inganni, ma nasconde un cuore umano.

Passiamo adesso alla

Recensione

La storia ci propone subito uno scenario originale. Una sorta di Germania di età pre-rinascimentale. Un panorama in cui gli anziani sono gli unici a credere ancora nelle vecchie leggende e superstizioni.

La musica si intreccia con le avventure di Elisabeth, della sua famiglia e del re del sottosuolo.

La famiglia di Elisabeth è composta dal padre ex musicista e ubriacone che insieme alla moglie gestisce una locanda e cerca di sbarcare il lunario.

La madre è una donna che ha visto i suoi sogni infranti e suo marito venire consumato dall’alcol. Non sopporta sua suocera che vive con loro e le sue superstizioni e i gesti scaramantici.

Kate è la sorella di mezzo, molto bella e consapevole della propria bellezza e del fatto di essere l’unica della famiglia a non essere dotata per la musica.

Josef, il fratello minore, piegato da una malattia contratta in tenera età, è il musicista di famiglia. Tutti gli sforzi del padre per istruirlo alla musica hanno costretto Elisabeth a mettere da parte le sue ambizioni.

Tutto cambia nella vita di Elisabeth quando il re dei goblin rapisce Kate per farne la sua sposa.

La nostra protagonista allora dovrà affrontare un viaggio nel sottosuolo e nelle leggende per portare a casa la sorella e per trovare davvero se stessa.

Si può dire che il libro si divide in due parti.

La prima narra delle peripezie di Elisabeth per salvare la sorella, mentre la seconda si concentra sul rapporto tra lei e il re dei goblin.

La mia prima impressione è che il libro sia troppo lungo per la storia narrata. Forse se fosse stato un po’ più corto avrei potuto dargli un voto più alto.

La storia di base non è male, ma ci sono troppe parti inutili e troppe scene inserite solo per allungare il brodo.

Troppe parti sono incentrate sulla insicurezza di Elisabeth. Forse mi sarebbe piaciuto conoscere meglio il passato del re dei goblin, avere qualche informazioni in più sugli abitanti del sottosuolo, invece di vedere sviscerato tutto lo spettro emozionale della protagonista.

L’autrice si è dilungata su troppe parti che non servivano e ha lasciato dei buchi, delle domande del lettore che non trovano risposta.

Il re dei goblin è uno splendido personaggio, ma si nota che è ispirato a Labyrinth. I suoi mille volti, i suoi giochetti, la sua vulnerabilità sono le parti del libro che ho preferito.

La musica è davvero troppo presente a volte. E’ bello che la storia abbia un filo conduttore, ma secondo me l’autrice ha davvero esagerato.

Insomma tirando le somme il libro non mi ha conquistato e in alcuni momenti ho avuto difficoltà a continuare la lettura, tuttavia propone dei buoni spunti.

Il secondo volume che della saga è uscito l’8 febbraio in inglese, quindi credo che dovremo aspettare un po’ per averlo tradotto in italiano. Intanto vi riporto la cover:

 

Risultati immagini per wintersong

Copertina

Passando adesso alla copertina, devo dire che non mi dispiace, ma essendo il libro così tanto incentrato sulla musica e sul sottosuolo avrei preferito un’immagine più evocativa.

 

Concludendo, per gli amanti del genere, è un libro con una buona idea di base ma non realizzata benissimo, non aspettatevi i fuochi artificio.

E voi l’avete letto? Fatemi sapere le vostre opinioni!

Anima in penna

Annunci

Le biblioteche e librerie più belle – Barokni Knihovna

Buongiorno amici lettori,

oggi inauguro una nuova rubrica. Chi tra voi amanti della lettura non ha mai desiderato di trovarsi nella biblioteca de la Bella e la Bestia?

Risultati immagini per biblioteca la bella e la bestia

Bene in questa rubrica vi parlerò delle più belle biblioteche e librerie che si possono trovare in giro per il mondo.

Oggi il nostro viaggio ci porta a Praga.

Risultati immagini per praga

Voglio parlavi della Biblioteca Barocca, sita in Praga.

Pronti a meravigliarvi?

Fresky od Jana Hiebla

La Biblioteca barocca fu inaugurata per la prima volta nel 1722 all’interno dell’Università dei Gesuiti, situata nel Klementinum. Ci sono oltre 20 mila volumi di letteratura teologica prevalentemente di lingua straniera che arrivarono a Klementinum dall’inizio del XVII secolo fino ai tempi recenti.


L’aspetto della biblioteca barocca è rimasto invariato dal XVIII secolo. La sala è decorata con affreschi del soffitto di Jan Hiebl che illustrano i motivi allegorici dell’educazione, così come le figure dei santi gesuiti, patroni dell’università e dei rappresentanti di spicco di questo ordine. All’inizio della sala c’è un ritratto dell’imperatore Giuseppe II, che arricchì la biblioteca con volumi di biblioteche monastiche abolite.

Unikátní sbírka glóbů - Barokní knihovna

 

Merita una visita anche la collezione di globi geografici e astronomici nel centro della biblioteca. Questi sono per lo più opere dei gesuiti clementine. Tra i globi ci sono anche orologi astronomici, creati, tra gli altri, da Jan Klein.


Nel 1781, il suo direttore, Karel Rafael Ungar, istituì una sezione dedicata alla letteratura scritta ceca chiamata Biblioteca nationalis, che diede le basi per la Biblioteca Nazionale.

Questa collezione è ora sotto lo stesso nome in testa alla sala nella galleria.
La biblioteca contiene attualmente un numero di opere significative e uniche di importanza mondiale.
Vale anche la pena ricordare che la Biblioteca nazionale ha recentemente fornito alcune delle vecchie stampe di digitalizzazione di Google. In questo modo, i libri saranno accessibili nella biblioteca digitale di Google Libri al termine del processo.

 

Risultati immagini per barokni knihovna praha

 

Allora che ne pensate? Non siete rimasti incantati anche voi? 🙂

Anima in Penna

5 cose che…. 5 film poco conosciuti

Bentrovati amici lettori, oggi ritorna per voi la rubrica del venerdì creata da Twin Books Lovers:

5 cose che…

Risultati immagini per 5 cose che

Oggi abbiamo deciso di parlarvi di 5 film poco conosciuti.
Cominciamo la classifica

#5

Risultati immagini per film l'onda

L’onda

Non so quanti lo hanno visto, ma è davvero un film che mi ha lasciato il segno.
Trama
Germania, oggi. Durante la settimana delle esercitazioni, l’insegnante di liceo Rainer Wenger (Jürgen Vogel) propone un esperimento per mostrare ai suoi studenti come funziona un governo totalitario. Inizia così un gioco di ruolo dalle tragiche conseguenze. Nel giro di poche settimane, quella che era cominciata come un’innocua illustrazione di concetti come disciplina e comunità, si trasforma in un vero e proprio “movimento” – L’Onda. Arrivati al terzo giorno, gli studenti cominciano a ostracizzare e a minacciare gli altri. E quando alla fine il conflitto esplode in tutta la sua violenza durante una partita scolastica di pallanuoto, l’insegnante decide di interrompere l’esperimento. Ma ormai è troppo tardi, l’Onda è sfuggita al suo controllo…

#4

La Vera Storia di Babbo Natale - Santa Claus (DVD)

La vera storia di Babbo Natale

Vi avevo già parlato di questo film sotto Natale. E’ il film che secondo me meglio rispecchia la figura di Babbo Natale e del Polo Nord che tratta di temi che sono comunque sempre attuali.
Trama
In un immaginario paesino agricolo, qualche secolo fa, vivevano Claus ed Anya, un’anziana coppia senza figli, benestante e buona con i bambini del villaggio. Lui, Claus, era un abile artigiano del legno e per Natale regalava a tutti i piccoli dei meravigliosi giocattoli. Ma un brutto giorno una tremenda bufera di neve sorprende i due vecchi per la strada, essi si addormentano in un sonno senza fine per risvegliarsi in un fantastico e coloratissimo palazzo abitato da tanti elfi, anch’essi fabbricanti di giocattoli che accolgono la coppia con affetto. I buoni e vispi ometti nominano ufficialmente Claus Babbo Natale, egli sarà immortale e recherà ogni anno ai bambini di tutto il mondo sulla sua magica slitta trainata da formidabili renne, giocattoli creati dagli elfi. Tutto procede bene per vari anni fino a che si arriva al nostro secolo e cominciano i guai. Sulla terra c’è un ricchissimo industriale dei giocattoli, B.Z. che è alle prese con la giustizia per truffe varie e cerca un pretesto per rifarsi. Nel mondo degli elfi c’è Patch, un ometto molto creativo che, con l’intenzione di aiutare Babbo Natale a costruire più giocattoli, combina un sacco di pasticci mettendo in crisi la produzione del munifico vecchietto. Più nessun bambino apprezza i suoi doni, Patch umiliato se ne va sulla terra e qui rimane invischiato nella rete di B. Z. che lo assume nella sua ditta e lo irretisce promettendogli favolose ricompense. Patch inizia a produrre per il cinico industriale giocattoli fantastici che attraggono i piccoli del nostro secolo. Babbo Natale però non si arrende, torna sulla terra e con l’aiuto di due piccoli amici, Joe e Cornelia, entrambi senza famiglia, riesce a salvare Patch dalle grinfie di B.Z. e a recuperare la fiducia dei bambini di tutto il mondo.

 

#3

I Robinson: Una Famiglia Spaziale - Collection 2015 (DVD)

I Robinson una famiglia spaziale

Okay, non è un film. Tuttavia questo lungometraggio Disney secondo me è una piccola perla che non ha avuto successo, anche se non riesco a capacitarmene. E’ un cartone pieno di bellissimi messaggi. Se non lo avete visto, correte a farlo.
Trama
Il viaggio di Lewis, il giovane inventore alla ricerca della famiglia che non ha mai conosciuto, prenderà una piega inaspettata catapultandolo nel 2037 in un mondo incredibile e fantastico! Qui il ragazzo incontrerà numerosi personaggi strampalati, tra cui la famiglia Robinson, che gli insegnerà a credere in se stesso e gli trasmetterà il vero valore dei sentimenti

#2

Il club degli imperatori

Il club degli imperatori

Non so se questo è un film poco conosciuto. Personalmente non conosco molte persone che lo abbiano visto, ma a me è piaciuto un sacco. Insieme all’attimo fuggente è uno dei miei film preferiti.

Trama

William Hundert è un appassionato insegnante di materie classiche in un prestigioso college che insegna ai suoi studenti a vivere rettamente sulle orme degli antichi greci e romani. Nell’autunno del 1972 nella sua classe arriva un nuovo studente, Sedgewick Bell, figlio del senatore del West Virginia. Fin dall’inizio allievo e insegnante si troveranno coinvolti in una turbolenta battaglia…

 

#1

Risultati immagini per stelle sulla terra

Stelle sulla terra

Questo film se non lo avete visto lo dovete assolutamente recuperare. E’ profondo e insegna un sacco di cose. Tuttavia reperirne il dvd in italiano è praticamente un’impresa. Solo mio marito c’è riuscito :).

Trama

Stelle sulla terra è la storia di un bambino dislessico. Il bambino si chiama Ishaan Awasthi (Darsheel Safary), il quale non riesce a studiare, riceve brutti voti a scuola e non è molto coordinato. E’ un bravo pittore pieno di gioia di vivere ma viene continuamente preso in giro dai maestri e da altri ragazzi. Il padre ossessionato dalla carriera e dal successo, è orgoglioso del primogenito Yohan.
Esasperato da continue lamentele dei vicini e degli insegnanti, il padre decide di mandare Ishaan al collegio. Lì la disciplina non manca e gli insegnanti pensano che Ishaan sia un bambino con scarsa intelligenza e con poca voglia di studiare. Così Ishaan si isola dagli altri bambini e si chiude in se stesso.
La storia prende una piega diversa quando l’insegnante di arte si ammala e arriva un nuovo insegnante.

 

Allora che ne pensate? Quali film poco conosciuti consigliereste?

Anima in Penna

Anteprima speciale – Gelo come notte

Buongiorno amici lettori,

questa saga fantasy è stata pubblicata a distanza molto ravvicinata, sono già usciti i primi due libri e a breve verrà pubblicato il terzo. Sto parlando di:

 

Gelo come notte

Autrice: Sara Raasch

Data di uscita: 20 febbario 2018

Casa editrice: Mondadori

Trama

Angra sta minacciando di distruggere il mondo di Meira e la ragazza è disposta a tutto per salvarlo. Sa che per vincere deve imparare a controllare la sua magia, ma il suo destino la mette ancora una volta alla prova. Per sconfiggere Angra dovrà penetrare nell’oscuro labirinto situato sotto i Regni e distruggere la magia che sta cercando di imparare a gestire. E compiere il sacrificio più grande di tutti.

 

 Ho letto il primo libro di questa saga e sinceramente non l’ho apprezzato tantissimo. Vedremo se mi verrà voglia di continuarla.

Che ne pensate? Vi ispira? Avete letto gli altri libri? Fatemi sapere.

Anima in Penna

Libri per gli occhi

Bentrovati amici lettori,

eccomi di ritorno con la rubrica “Libri per gli occhi” dove vi presenterò i libri pubblicati in Italia, di prossima pubblicazione o pubblicati solo all’estero, che, oltre ad avere una bella trama, presentano delle splendide copertine. Sapete quanto sono fissata con le copertine quindi ho deciso di dedicare una speciale rubrica a loro, perché bisogna ammettere che spesso la copertina fa il libro.

Per i romanzi che non sono ancora approdati in Italia non vi preoccupate tradurrò per voi la trama :).

Adesso, però, passiamo ai candidati di oggi:

 

#1

Appena ho visto questa copertina sono rimasta incantata, Sia l’uso dei colori, sia il soggetto sono davvero stupendi. L’albero, i fiori e gli animali sono incredibili, come anche la pianta magica in primo piano circondata da fumo magico. Davvero bellissima.

 

Hinder: A Bender's Novel (Guardian of Monsters) di [Ping, Kristin]

Autore: Kristin Ping

Titolo: Hinder

Data di uscita: 15 maggio 2018

Trama

Ethan Sutcliff sembra un normale ragazzo di diciassette anni o almeno è così che cerca di apparire. In una società segreta gestita da Supernaturals, Ethan è quello che si può chiamare Bender. I Bender sono i Guardiani delle Streghe, coloro in grado di controllare le abilità delle streghe, di governarle e impedire che nuocciano agli umani. Ethan è un grado di domare l’elemento della Terra. Ma all’età di 15 anni perse ogni connessione con esso, e le ragioni dietro ciò potevano significare solo una delle due cose: la sua strega è morta o si nasconde da qualche parte.

Negli ultimi 16 anni Alex Burgendorf ha vissuto nel ciondolo di sua zia con sua madre – una strega del fuoco e suo padre uno stregone dell’acqua. Per 16 anni i suoi genitori hanno giurato di proteggerla, e lo hanno fatto fino ad ora, perchè lei è l’ultima strega della Terra. Tuttavia il tempo sta per scadere. Alex deve trovare il suo Bender o il destino dei Supernaturals sarà a rischio.

 

#2

Premesso che ho sempre avuto un debole per le clessidre, questa è davvero stupenda. I dettagli della clessidra sono perfetti e la sabbia che forma una città e scorre sotto forma di scale trovo che sia davvero una bellissima immagine.

Everless di [Holland, Sara]

Autore: Sara Holland

Titolo: Everless

Data di uscita in America: 2 gennaio 2018

Trama

Nel regno di Sempera il tempo è la valuta, estratto dal sangue, impresso nel fuoco e consumato per aggiungere tempo alla propria vita. I ricchi aristocratici, come i Gerlins tassano i poveri fino allo stremo, estendendo la loro vita per secoli.

Nessuno odia i Gerlings più di Jules Ember. Dieci anni prima lei e suo padre erano servi a Everless, il palazzo estivo dei Gerlings, fino a quando un fatale incidente li costrinse a fuggire nel cuore della notte. Quando Jules scopre che suo padre sta morendo, sa che dovrà tornare a Everless per guadagnare più tempo possibile per lui prima di perderlo per sempre.

Ma tornare a Everless porterà più pericoli e tentazioni di quelli che Jules poteva immaginare. Ben presto si ritroverà in un groviglio di violenti segreti e il suo cuore sarà diviso tra due persone che pensava non avrebbe mai più rivisto. Le sue decisioni avranno il potere di cambiare il suo destino e il destino del tempo stesso.

 

 

#3

Normalmente non amo molto le cover che rappresentano corone, ma devo dire che questa mi ha proprio conquistata. I dettagli, la forma che si sgretola e diventa cenere sopra il titolo, riprendendo alla perfezione il concetto di cenere, che dire tutto è davvero stupendo.

Ash Princess di [Sebastian, Laura]

Autore: Laura Sebastian

Titolo: Ash Princess

Data di uscita in America: 24 aprile 2018

Trama

Teodosia aveva sei anni quando il suo paese fu invaso e sua madre, la Regina del Fuoco, fu assassinata davanti ai suoi occhi. Da qual giorno il Kaiser prese la sua famiglia, la sua terra e il suo nome. Theo era stata incoronata Principessa della Polvere – un titolo scomodo da portare nella sua nuova vita da prigioniera.

Per 10 anni Theo è stata prigioniera nel suo stesso palazzo. Ha sopportato gli implacabili maltrattamenti e la derisione del Kaiser e della sua corte. Impotente, sopravvive nel suo nuovo mondo solo seppellendo la sua vera indole nel profondo.

Poi una notte il Kaiser la costringe a fare l’impensabile. Con il sangue sulle proprie mani e avendo perso tutte le speranze di riconquistare il suo trono, realizza che sopravvivere non è più abbastanza. Ma lei ha un’arma: la sua mente è più affilata di qualsiasi spada.

Per dieci anni, la Principessa della Polvere ha visto la sua terra saccheggiata e il suo popolo ridotto in schiavitù. E’ tempo che tutto questo finisca.

Fatemi sapere le vostre opinioni e quale copertina preferite :). Io personalmente sono innamorata di Hinder. Voi?

Anima in Penna

Read along – Beauty and the Cyborg

Buongiorno amici lettori,

per chi non lo sapesse la Bella e la Bestia è uno dei miei cartoni Disney, quindi non ho potuto non inserirmi nel read along di un romanzo liberamente ispirato alla favola.

Per chi fosse nuovo dell’argomento il read along è un’iniziativa che coinvolge diversi blog nella lettura di un libro. Ogni blog si occuperà di diversi capitoli, in modo che chi partecipa all’iniziativa potrà avere un quadro completo della storia.

Qui potete trovare l’iniziativa su FB: https://www.facebook.com/events/1549410678488055/

 

Il libro che abbiamo scelto per voi è:

 

Risultati immagini per beauty and the cyborg

Autore – Miriam Ciraolo

Serie – Beauty and the Cyborg #1

Genere – Sci-fi distopico retelling

Uscita – 20 Dicembre 2015

Pagine – 390

Prezzo – 1,99 € ebook, 12,97 € cartaceo

Trama

E se questa storia iniziasse con: C’era una volta l’elettricità? Il Nido di Spine è una cittadina francese dove la corrente elettrica non scorre più come un tempo. Dopo una guerra chiamata “Nuova Notte” gli equilibri mondiali sono cambiati e i continenti sono stati messi in ginocchio dai Cyborg, esseri privi di anima che torturano innocenti. In un mondo dove la parola scritta è vietata e gli esperimenti elettrici sono punibili con la morte, si muove la ricercata Bellatrice Sparks. Lei sa leggere, sa scrivere e dal giorno in cui ha fatto funzionare una torcia elettrica nella sua città, è costretta a fuggire per salvaguardare la sua famiglia. Rapita dai trafficanti di schiave viene venduta ai sovrani di Elettra. Ma in un castello dove l’elettricità pulsa ancora un essere ignoto si aggira nell’ombra. Per fronteggiare l’enigmatica creatura e per riabbracciare la sua famiglia, Bellatrice dovrà sottrarsi agli inganni della proibita e misteriosa Ala Ovest del castello. Ma deve fare molta attenzione, cosa si cela dietro la maschera dell’odio? Una rivisitazione della favola “La Bella e la Bestia” in chiave distopica.

 

L’autrice

 

Miriam Ciraolo è un’autrice italiana, nata a Messina in una tiepida mattina di ottobre del 1993. Appassionata di mondi fantastici, tra un libro e una serie tv, arde d’amore per le belle illustrazioni, gli origami e le sculture di carta. Ha esordito con la favola moderna La Vera Storia di Cupido edita dalla casa editrice Rosa dei Venti Edizioni. Nel dicembre del 2015 pubblica online Beauty and the Cyborg, una saga distopica ispirata alla fiaba La Bella e la Bestia, con la quale ha riscosso un grande successo nel web e tra i giovanissimi.

 

Ora passiamo al read along:

 

I capitoli che sono stati assegnati a me sono quelli dal 19 al 29.

Col capitolo 19 inizia la trasformazione di Bellatrice. Grazie a Laila e all’armadio Odette, abbandona gli abiti da serva, dimentica per un attimo le sue cicatrici e veste gli scomodi abiti di una principessa, prima di dirigersi verso la misteriosa Ala Ovest.

Immagine correlata

L’Ala Ovest rispetto al resto del palazzo è buia e una schiera di cyborg ne controllano l’ingresso. Bellatrice scopre che lo strano essere che non riesce a scorgere nell’oscurità è la stessa persona che gli manda i misteriosi messaggi.

L’Ombra dall’Occhio Rosso, così si fa chiamare, sa tutto di lei e confessa che è merito suo se lei si trova lì e che ha bisogno di informazioni su sua madre.

 

Risultati immagini per la bella e la bestia l'ala ovest

La notte una scarica di fortissimi fulmini squarcia l’aria e tutto il palazzo deve correre ai ripari per l’imminente pioggia di fuoco.

Mentre è al mercato la ragazza fa due scoperte incredibili. La prima è che suo fratello Yvan, che credeva morto, è in realtà diventato uno spietato cyborg.

La seconda è che l’Ombra dall’Occhio Rosso, che conosce tutti i suoi segreti, è anch’egli un cyborg.

Risultati immagini per la bella e la bestia mercato

All’improvviso però la città viene bombardata dalla pioggia di fuoco. Bellatrice cerca di ritrovare suo fratello, ma un lampione cadendo a terra le rompe un gomito.

Adesso, anche lei è solo un oggetto rotto e i cyborg hanno l’ordine di buttare via tutto ciò che è rotto. L’Ombra dall’Occhio Rosso, però interviene in suo aiuto, uccidendo un cyborg e riportandola nell’Ala Ovest.

Qui lo strano cyrborg cura il suo braccio, mentre le svela la sua storia. Lui in realtà è l’erede al trono di Elettra, Alec Elettra gemello di Lulabelle.

La pioggia di fuoco lo ha fatto ammalare in tenera età e la sua famiglia ha finto la sua morte, mentre cominciava la sua trasformazione in cyborg.

Risultati immagini per pioggia di fuoco

 

Bellatrice trova per caso, dove viene tenuto il cuore di Alec e, quando lui la scopre, è costretta a scappare dalla sua furia. Mentre fugge dall’Ala Ovest incontra la regina Ester che la prega di aiutare suo figlio in cambio della libertà.

Infine, dopo aver scoperto uno dei segreti della principessa Lulabelle, Bellatrice diventa la sua dama di compagnia, con l’intento comune di salvare Alec.

Aston Elettra, invece, durante una festa, per paura che la sua intromissione gli faccia perdere il trono di Elettra, minaccia lei e la sua famiglia.

Risultati immagini per cyborg

 

Ora passiamo alle domande:

– Qual è il significato del terzo bacio in fronte ad Elettra?

– Quale accessorio Bellatrice non può togliersi durante la sua prima visita nell’Ala Ovest?

– Quale aggettivo attribuisce Lum alla principessa?

– Di che colore sono gli occhi di Alec?

– Cosa si trova sotto la teca di vetro nell’Ala Ovest?

 

GIVEAWAY

Infine in esclusiva per voi che ci leggete, potreste vincere uno dei fantastici segnalibri riportati qui sotto. Come fare? Basta seguire le regole.

 

Regole:

-Mettere la propria email SOLO nel form così che verrete contattati in caso di vincita.

-Essere follower dei blog partecipanti

-Commentare TUTTE le tappe rispondendo alle domande che vi verranno porse.

-Seguire la pagina FB dell’autrice e di Born to Read.

-Condividere l’iniziativa nei vostri social

Il Giveaway inizia il 29 Gennaio e finisce il 2 Marzo, il giorno dopo sarà estratto il vincitore e contattato.

http://www.rafflecopter.com/rafl/display/9cb82aaa43/?

Infine, qui potete trovare il calendario di lettura:
29 Gennaio – My Crea Bookish Kingdom Dal cap 1 al cap 7
5 Febbraio – La lettrice sulle nuvole Dal cap 8 al cap 18
12 Febbraio – Anima in penna Dal cap 19 al cap 29
26 Febbraio – Love is the poem Dal cap 41 al cap 47

Che ne pensate? Buona lettura.

Anima in Penna

Recenti pubblicazioni – Fandom

Buongiorno amici lettori,

ho deciso di inserire una nuova rubrica. Visto che spesso nelle anteprime speciali non c’è spazio per tutti i libri che verranno pubblicati, ho deciso di aggiungere questa rubrica dove vi presenterò dei libri già pubblicati recentemente, ma che sono degni di nota

Oggi vi parlo di un libro che ancora prima della pubblicazione spopolava tra le blogger.

Sto parlando di:

Fandom

Fandom: Saresti disposta a morire per la tua storia preferita? di [Day, Anna]

Autrice: Anna Day

Data pubblicazione: 6 febbraio 2018

Casa editrice: DeAgostini

Trama

Finalmente il gran giorno è arrivato, Violet è pronta. Pronta per incontrare gli attori che hanno portato sul grande schermo il suo romanzo preferito, La Danza delle forche. Violet lo sa recitare a memoria, ne conosce ogni battuta. Se potesse esprimere un desiderio, chiederebbe di poterci vivere dentro ed essere Rose, la protagonista perfetta. Dovendo fare i conti con la realtà, Violet si accontenta di presentarsi all’evento come cosplayer di Rose e mettersi in fila per l’autografo dei suoi idoli. Soprattutto per quello dell’attore che interpreta Willow, l’eroe più bello di sempre – darebbe ogni cosa per far colpo su di lui. Proprio nel momento in cui il ragazzo si complimenta con lei per il suo costume accade qualcosa di inaspettato. Un terremoto. Urla. Il buio. Violet riapre gli occhi e qualcosa è cambiato. Le guardie corrono ovunque impazzite. Ma è solo quando un proiettile colpisce Rose e la ragazza cade a terra esanime che Violet capisce. Capisce che adesso non è più solo a un evento in costume per appassionati di fantasy. Adesso quella è la realtà. Adesso lei è dentro la storia e la protagonista del suo romanzo preferito è appena morta. Violet ora può fare solo una cosa: prendere il suo posto, ripassare le battute e vivere la storia fino alla fine… E sperare che tutto vada come è stato scritto.

 

Allora che ne pensate? Vi ispira? Io, per quanto ami la Rowling, devo ancora decidere.

 

Anima in Penna