Il salone del libro 2018

Buongiorno amanti dei libri,

eccomi di ritorno con un articolo un po’ particolare. Infatti oggi, come ogni anno recensirò il salone del libro di Torino, edizione 2018.

Risultati immagini per salone del libro torino 2018

Per chi si sente a casa immersa nei libri come me è il posto ideale. Adoro l’odore dei libri e osservare la gente avvicinarsi alla lettura. Ad esempio quest’anno ho anche notato delle ragazze accucciate accanto alla torre di libri che stavano scrivendo una loro storia e si confrontavano.

Per me il salone vuol dire: libri a perdita d’occhio, la possibilità di incontrare i propri autori preferiti e scoprire qualche novità libresca.

Il tema di quest’anno era:

Un giorno, tutto questo… che cosa ne sarà. Un giorno, tutto questo… sarà bellissimo. Oppure: Un giorno, tutto questo… sarà in pericolo… o sarà perduto. Un giorno, tutto questo… sarà il migliore dei mondi possibili. Oppure: Un giorno, tutto questo… sarà sotto minaccia, e dovremo difenderlo. Un giorno, tutto questo… sarà il posto in cui noi o i nostri figli saremo felici di poter vivere.

Risultati immagini per salone del libro torino 2018

Ho deciso di affrontare questo articolo per punti, suddivisi tra note positive e quelle negative.

Posso dirvi che in generale sono rimasta molto soddisfatta dall’edizione di quest’anno e quindi comincio con le note a favore:

  • Il costo agevolato per i blogger mi è sembrata una grandissima idea, un modo per premiare gli amanti dei libri e farsi buona pubblicità.
  • Dall’anno scorso alla fiera oltre ai libri c’erano anche parecchi stand dedicati ai fumetti e alla musica o i giochi di ruolo.
  • Mi è piaciuto molto che ci fossero degli sconti. Non tutti gli stand, ovviamente, ma alcuni, come la Multiplayer edizioni li aveva.
  • Quest’anno per fortuna erano presenti tutte le grandi case editrici, per fortuna non è stato fatto nessun boicottaggio.
  • Lo stand della Bao, come altri stand regalavano borse personalizzate. Questo secondo me è da implementare, è stupendo avere qualcosa che è difficile reperire diversamente.

 

 

Ma passiamo ai punti negativi. Solo uno quest’anno, ma comunque da evidenziare.

  • L’unico aspetto negativo riguarda gli autori. Normalmente riuscivo sempre a tornare a casa con un autografo da un autore nuovo, ma quest’anno niente. Perchè? Prima di tutto c’erano pochi grandi nomi e quei pochi autori importanti non erano al salone tutti i giorni. Io so che per gli autori deve essere pesante stare fermi nello stesso posto per 5 giorni, ma non tutti posso andare al salone tutti i giorni. Solo il grandissimo Zerocalcare era programmato per tutte le giornate. Saviano c’era solo sabato, Licia Troisi solo domenica… Secondo me occorre rivedere questa parte dell’organizzazione.

Risultati immagini per salone del libro 2017 saviano

 

Per concludere. E’ stata un’esperienza stupenda che non vedo l’ora di ripetere l’anno prossimo.

Voi ci siete stati? Quali sono state le vostre impressioni? E i vostri acquisti? Fatemi sapere.

Nel frattempo vi riporto una parte dei miei 🙂

Anima in penna

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.