The tower

Buongiorno amici lettori,

questo libro era nella mia lista di letture da quando è uscito. Ne ho sentito parlare molto bene e mi ha incuriosito.

Quindi oggi vi parlerò di:


Titolo
: The Tower. Il millesimo piano

Autore: Katharine McGee

Data di pubblicazione: 9 maggio 2017

Genere: Fantascienza/YA

Casa Editrice: Piemme

Voto relativo al libro: 8,5

Voto relativo alla copertina: 6

Trama: Manhattan, 2118. New York è diventata una torre di mille piani, ma le persone non sono cambiate: tutti vogliono qualcosa, e tutti hanno qualcosa da perdere. La spregiudicata Leda, che brama una droga che non avrebbe mai dovuto provare e un ragazzo che non avrebbe mai dovuto toccare. La viziata Eris, che dopo aver perso tutto in un istante vuole risalire, ma presto comincerà a chiedersi quale sia veramente il suo posto. L’intraprendente Rylin, che un lavoro ai piani alti trascinerà in un mondo – e in una relazione – mai immaginati: la nuova vita le costerà quella vecchia? Il geniale Watt, che può arrivare ai segreti di ciascuno e, quando viene assunto per spiare una ragazza, si troverà imprigionato in una rete di bugie. E sopra tutti, al millesimo piano del Tower, vive Avery, disegnata geneticamente per essere perfetta. La ragazza che sembra avere ogni cosa, tormentata dall’unica che non dovrebbe nemmeno desiderare…

 

Personaggi

La storia si snocciola seguendo il punto di vista di diversi personaggi.

Prima di tutti Avery, probabilmente la ragazza più ricca e bella di tutta la Tower, amata e odiata da molti, è dolce e gentile, ma custodisce un enorme segreto.

Leda è la migliore amica di Avary è bella, ma ha anche molti problemi. Per essere all’altezza di tutto ha finito per entrare nel turbine della droga. E’ innamorata del fratello della sua migliore amica ed è disposta a tutto pur di conquistarlo.

Eris è tra le migliori amiche di Avery è bella e molto sicura di sè, ma per colpa di un test del DNA la sua vita verrà stravolta completamente e lei sarà costretta a comprendere cosa conta davvero nella vita.

Rylin è povera e dopo la morte dei genitori è stata costretta a lavorare per mantenere la sua sorellina. Ormai è rassegnata che la loro condizione non possa cambiare quando all’improvviso l’amore ci mette di mezzo lo zampino.

E infine Watt, un ragazzo povero che cerca di uscire dalla sua condizione grazie alla sua grande abilità di hacker e grazie a Nadia, il computer quantico che ha illegalmente costruito.

Passiamo adesso alla

Recensione

 

La storia gira intorno alle vicende dei personaggi che vi ho descritto prima. L’autrice ha ideato una serie di personaggi e di scenari che tengono il lettore incollato al libro.

La trama di per sé non ha grandi tratti originali: amori impossibili, amicizie difficili, segreti, dicotomia ricchi/poveri e lo scenario viene a mala pena accennato.

La torre, attorno alla quale gira tutto non si capisce molto perchè nasca e perchè tutti sembrano viverci all’interno.

Sicuramente occorre riconoscere all’autrice il merito di aver avuto un sacco di idee carine e innovative che sono state inserite nel libro: come il fatto che i nuovi cellulari sono diventati una sorta di lenti a contatto che mostrano messaggi e video o armadi che creano acconciature e trucchi.

Occorre ammettere che l’autrice ha uno splendido stile narrativo che anche con una storia piuttosto normale è in grado di ammaliare il lettore e spingerlo nella lettura

La scrittura è scorrevole e accattivante ed è riuscita a intrecciare alla perfezione le storie dei suoi protagonisti.

Avary è da sempre innamorata di suo fratello adottivo, ma non può dirlo a nessuno. Anche Leda è innamorata di lui e per conquistarlo assolda un hacker che segua i suoi movimenti. Nel frattempo Eris perde tutte le sue certezze, è costretta a lasciare la sua casa e la persona che ha chiamato padre per diciotto anni e viene lasciata dal suo ragazzo.

Lo stesso ragazzo che ha messo gli occhi su Rylin, la cameriera che ha assunto per mettere a posto la casa o per vederla più spesso.

Alla fine della storia i segreti che ognuno nasconde dentro di sè porteranno i protagonisti alla rovina. Un viaggio all’interno dell’animo umano, pieno di luci ed ombre, di speranze e delusioni.

La pecca forse, come già accennato, riguarda l’ambiente circostante e il mondo del futuro. Non viene spiegato come si è arrivati lì, come mai tutti vivono all’interno della Tower. Mi spiace che non sia stato approfondito il background

 

Il secondo volume che della saga non ha ancora una data di uscita in Italia, ma intanto vi riporto la cover:

 

Risultati immagini per katharine mcgee

Copertina

La cover non mi ha conquistato. La torre che è l’elemento fondamentale del libro doveva essere più maestosa, più grandiosa.

 

Concludendo, a me è piaciuto molto e non vedo l’ora esca il secondo, e ve lo consiglio caldamente.

E voi l’avete letto? Fatemi sapere le vostre opinioni!

Anima in penna

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.