Vento del Nord e Fior di Ciliegio

Buongiorno amici lettori,

Oggi ho letto per voi, una favola scritta da una mia amica blogger che uscirà nei prossimi giorni.

 

Titolo: Vento del Nord e Fior di Ciliegio

Autrice: Yuko Ichihara

Data di uscita: 7 luglio 2017

Sinossi

Marzo era giunto alla fine e Silyen si era svegliato da pochi giorni, eppure quel luogo era al culmine della sua bellezza.
Sembrava che la primavera lì fosse giunta già da molto tempo, o forse non se ne era mai andata.
Gli alberi svettavano verso il cielo, maestosi ed eleganti, ma non imponenti come il Signore della foresta, erano antichi come lui, ma al tempo stesso dall’aspetto più gentile e meno austero.
Le chiome rosate ondeggiavano, i petali di ciliegio danzavano nell’aria, seguivano il vento; si adagiavano nell’acqua chiara del fiume seguendone il corso, per poi lasciarsi cadere nel vuoto, giù, lungo la cascata.
Tingevano di rosa e bianco le acque gelide.
Riempivano di un profumo dolce l’aria che lo circondava.
Le iridi, dello stesso colore di quei petali, fissavano quanto accadeva intorno a loro, scrutavano il paesaggio, fino ad arrivare sotto quell’albero in particolare.
Un ciliegio cresceva al limitare della radura, proprio sulla riva del fiume. I rami più bassi sfioravano l’acqua, lasciava che i suoi petali vi scivolassero per poi essere portati via dalla corrente. Era un albero grande e maestoso, lì da tanto tempo; era il luogo che preferiva dell’intera foresta, dove amava perdersi ad osservare il mondo e lasciare che il tempo scorresse, mentre i raggi del sole lo riscaldavano.
Sotto quell’albero si erano incontrati lui e Taran, era dove si erano parlati e innamorati; ed era lì che avevano fatto l’amore per la prima volta.

 

Recensione

 

Premetto che non si tratta di un libro, ma di un racconto, una favola adatta a tutte le età. Alla base c’è una storia d’amore difficile.

Il racconto parla delle stagioni e delle forze soprannaturali che ne regolano l’alternarsi.

Vento del Nord è lo spirito dell’inverno, le sue folate gelide spazzano via le ultime foglie di autunno, e i suoi ghiacci, quando si scioglieranno, saranno la linfa che ridarà vita alla natura in primavera.

Fior di Ciliegio è lo spirito della primavera, grazie a lui la natura si risveglia e prende vigore.

Queste due forze della natura si incontrano e si innamorano. Il loro è un amore passionale e intenso, ma destinato ad essere interrotto.

Fior di Ciliegio, infatti, debilitato dal periodo passato con Vento del Nord ha bisogno di un lungo periodo di riposo per riacquistare la forza per risvegliare la natura.

La loro separazione è lunga e dolorosa, ma il loro amore è più forte della lontananza.

Una favola tenera, intensa e passionale, scritta magnificamente da Yuko Ichihara. Le sue parole sono quasi poetiche e i due spiriti e i loro caratteri sono descritti in modo molto realistico.

 

Copertina

Passiamo infine a parlare della copertina. Per chi mi conosce da un po’ sa che è uno degli aspetti di un libro che valuto sempre. L’immagine scelta per rappresentare il racconto è carina e ne rispecchia lo spirito.

 

Come voto complessivo darei un bel:

Risultati immagini per numero 4        su         Immagine correlata

 

E voi che ne pensate? Vi ho incuriosito un po’? 🙂

 

Anima in Penna

 

Annunci

Un pensiero riguardo “Vento del Nord e Fior di Ciliegio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...