Il salone del libro 2017

Buongiorno amanti dei libri,

eccomi di ritorno con un articolo un po’ particolare. Infatti oggi non recensirò un libro, ma bensì il salone del libro di Torino, edizione 2017.

salone2017 gipi30

Per chi si sente a casa immersa nei libri come me è il posto ideale. Adoro l’odore dei libri e osservare la gente avvicinarsi alla lettura. Ad esempio quest’anno ho notato un sacco di persone che, in attesa di pagare il proprio acquisto, cominciavano già la lettura del nuovo libro che avevano in mano.

Per me il salone vuol dire: libri a perdita d’occhio, la possibilità di incontrare i propri autori preferiti e scoprire qualche novità libresca.

Ho deciso di affrontare questo articolo per punti, suddivisi tra note positive e quelle negative.

Posso dirvi che in generale sono rimasta molto soddisfatta dall’edizione di quest’anno e quindi comincio con le note a favore:

  • Il costo agevolato per i blogger mi è sembrata una grandissima idea, un modo per premiare gli amanti dei libri e farsi buona pubblicità.

  • Dall’anno scorso alla fiera oltre ai libri c’erano anche parecchi stand dedicati ai fumetti. Trovo davvero una buona idea quella di cercare di equiparare questi due stili di scrittura. In effetti ci sono fumetti che mi hanno entusiasmato tanto quanto i libri. Inoltre c’erano anche delle aree dedicate ai giochi. Non bisogna mai dimenticare che, a volte, i libri si trasformano in splendidi giochi da condividere coi propri amici.
  • Il tema mi è piaciuto molto e l’ho trovato davvero attuale.
  •  Le iniziative organizzate quest’anno erano molte e un sacco interessanti. La sera, quando il salone chiudeva i battenti cominciavano le iniziative di Salone Off in giro per Torino.
  • Come ogni anni c’erano molti autori disponibili ad incontrare i propri fan. Io sono una di quelle lettrici che amano incontrare i propri autori preferiti e collezionare gli autografi sulle loro opere.
  • Infine gli spazi erano ampi e ben gestiti. Non c’erano punti in cui si rimaneva incastrati tra la folla e si riusciva a girare tutto il salone con tranquillità. Ho apprezzato la suddivisione dagli stand, con le case editrici più importanti al centro, ma d’altro canto, c’è il rischio che nessuno si avvicini a quelle minori.

 

 

Ma passiamo ad alcuni punti negativi. Minori rispetto a quelli positivi, ma comunque da evidenziare.

  • Altro aspetto negativo, che riscontro tutti gli anni, è il prezzo dei libri. Solo pochissimi stand, specialmente quelli più piccoli, applicano uno sconto fiera. Tutti gli altri mantengono i prezzi da catalogo. Questa è una cosa che non capisco. Visto che la gente spende già per entrare alla fiera, sarebbe carino applicare degli sconti. Altrimenti sarebbe più conveniente per molti acquistare i propri libri su Amazon con uno sconto del 15%.
  • Sarebbe carino, inoltre, che gli autori si fermassero un po’ di più a firmare copie. Io capisco che per loro non sia il massimo del divertimento stare tutto il giorno seduti su una sedia a sorridere a sconosciuti e a distruggersi la mano con gli autografi, ma per molti di noi è l’unica occasione per incontrare i nostri “idoli” e mancarli per pochissimo è davvero frustrante. Io ad esempio sono dispiaciutissima di non essere riuscita a incontrare Roberto Saviano. E’ stato praticamente inavvicinabile :(.

Risultati immagini per salone del libro 2017 saviano

 

  • Ho notato con dispiacere che alcune case editrici non hanno investito molto in questa fiera. Ad esempio la Mondadori e la Rizzoli hanno deciso di puntare tutto su Tempo di Libri a Milano e hanno scelto di non venire al Salone del libro. Questo secondo me è stato un grandissimo errore. Primo perchè il Salone sicuramente riscuote ancora un grandissimo successo e secondo perchè una fiera non deve per forza escludere l’altra.

Risultati immagini per mondadori salone del libro

 

Per concludere. E’ stata un’esperienza stupenda che non vedo l’ora di ripetere l’anno prossimo.

Voi ci siete stati? Quali sono state le vostre impressioni? E i vostri acquisti? Fatemi sapere.

Nel frattempo vi riporto una parte dei miei 🙂

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Anima in penna

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...