Flawed. Gli imperfetti

Buongiorno amici lettori,

partiamo con la prima recensione libraria del 2017. Oggi vi parlerò di un libro che ha avuto un grande impatto mediatico:

 

Risultati immagini per flawedTitolo: Flawed. Gli imperfetti

Autore: Cecelia Ahern

Data di pubblicazione: 13 settembre 2016

Genere: Fantascienza

Casa Editrice: Deagostini, Le gemme

Voto relativo al libro: 6,5

Voto relativo alla copertina: 7,5

Trama: In un futuro non molto lontano, il giudice Crevan è a capo della Gilda, uno speciale tribunale con il compito di condurre una spietata crociata contro l’immortalità. È lui e lui solo a decidere chi è un cittadino modello e chi invece è un “imperfetto”, un essere Fallato da marchiare a fuoco con una F sulla pelle e da allontanare dalla società civile. Celestine ha diciassette anni e non ha mai avuto dubbi sul suo ruolo nel mondo: è una figlia perfetta, una studentessa perfetta, ed è anche una fidanzata perfetta. La fidanzata di Art, il figlio del giudice Crevan. Ma un giorno tutto cambia. Celestine vede un Fallato in fin di vita e sente di doverlo aiutare. D’un tratto, ciò che ha sempre ritenuto giusto non lo è più, perché la compassione è più forte. Più forte della legge e delle rigide regole del giudice Crevan. Celestine decide quindi di soccorrere il pover’uomo e quel gesto si ripercuote su di lei con conseguenze drammatiche. Allontanata dalla famiglia, arrestata e umiliata, la ragazza viene trascinata in tribunale davanti a Crevan. E proprio lui, incurante delle suppliche di Art, la condanna a essere marchiata a fuoco come Fallata. Sarà durante il processo che la strada di Celestine incrocerà quella di Carrick Vane, un ragazzo misterioso e affascinante: l’unico amico su cui d’ora in poi Celestine potrà contare.

 

Il 2017 ormai è iniziato da un po’ è finalmente arriva su Anima in penna la prima recensione libraria.

La DeAgostini ha pubblicizzato molto Flawed, tanto da incuriosirmi.

Allora la storia è ambientata in una sorta di universo parallelo, o un futuro relativamente prossimo, dove i malviventi non sono i soli a venire puniti dalla giustizia, ma anche coloro che hanno fatto scelte eticamente e moralmente sbagliate.

Per queste persone la punizione non è la prigione, ma molto peggio. Vengono marchiati a fuoco con una “F” che nella traduzione italiana sta per fallati, ma sarebbe meglio dire imperfetti, e vengono obbligati a vivere in modo diverso rispetto alle altre persone. Hanno un coprifuoco, dei posti riservati sull’autobus, il divieto di bere alcolici o riunirsi in un gruppo maggiore di due.

Celestine è la protagonista del libro, è una ragazza apparentemente perfetta e che segue sempre le regole. E’ sempre stata d’accordo con quanto deciso dalla Gilda, l’organo incaricato di giudicare i fallati.

Tutto fila liscio fino a una mattina in cui tutto cambia. Celestine decide di correre in aiuto di un fallato, azione vietata, e viene condannata ad essere a sua volta marchiata.

Gli altri personaggi non sono dei veri e propri protagonisti. C’è Art il fidanzato storico di Celestine, figlio del giudice della gilda Crevan, il cattivo della storia, Juniper la sorella invidiosa di Celestine, Carrik, il ragazzo che ha patito le sue stesse pene.

Passiamo adesso alla recensione.

Allora l’idea di base era carina, la lotta all’imperfezione è un buono spunto, ma secondo me ci sono alcuni evidenti problemi di trama.

Primo tra tutti riguarda la punizione per i fallati. Non è possibile che loro debbano patire tutta la vita per qualcosa che hanno fatto che non va contro la legge. E’ inverosimile e poco credibile il motivo per cui viene accusata Celestine e per il quale comincia tutto il casino. Io avrei scelto un avvenimento più eclatante.

Poi mi piace l’idea che lei non sia un’eroina nata, ma mi sembra che abbiamo martellato troppo su questo punto. Come d’altronde mi pare eccessivo che tutta la società sia marcia. Che non ci sia una figura buona, ma che tutti nascondano un lato oscuro o secondi fini personali.

Diciamo che forse un po’ il tutto è stato portato all’estremo perdendo molto in credibilità.

La scrittura è fluida, ma non è accattivante e non invoglia alla lettura compulsiva. Inoltre è molto difficile provare empatia per Celestine, non è un personaggio che scuote le emozioni del lettore, anzi alcune volte mi è stata davvero antipatica.

Alla fine ho avuto difficoltà a continuare a leggere e non so se prenderò in mano il secondo volume. Forse quello che mi è mancato è stata una bella storia d’amore.

Il tema che bisogna saper apprezzare le proprie imperfezioni e avere la possibilità di migliorare dai propri errori invece mi è piaciuto molto. E’ un bel messaggio passare.

Infine passiamo alla copertina. Non è male, non mi dispiace la scelta dei colori e la F in primo piano.

Concludendo per adesso non mi sento di consigliarvi questo libro. Più avanti vedremo. Fatemi sapere le vostre opinioni!

Anima in penna

Consigli di lettura 3 – Ragazze 11-15 anni

Ciao amici lettori,

torna la rubrica che, con cadenza puramente casuale, vi consiglierà letture o vi darà suggerimenti per idee regalo.

In vista della recente pubblicazione del nuovo volume della saga e del film, che tra poco uscirà nelle sale cinematografiche, ho deciso di parlarvi di Fallen.

La saga iniziale già composta da 4 libri e due spin-off, pubblicata da Rizzoli, si arricchisce di un nuovo capitolo.

Risultati immagini per fallen kate

 

Risultati immagini per saga fallen

 

Titolo del primo libro: Fallen

Titolo del secondo libro: Torment

Titolo del terzo libro: Passion

Titolo del quarto libro: Rapture

Titolo del quinto libro: Unforgiven

Titolo del primo spin-off: Fallen in love

Titolo del secondo spin-off: Angels in the dark

Autore: Lauren Kate

Trama del primo libro:

Basta un istante per sconvolgere un’esistenza. A cambiare quella di Lucinda, diciassette anni, è stato l’incidente in cui è morto un suo caro amico. E lei ha visto addensarsi di nuovo le ombre scure che la perseguitano da quando è bambina.
Guardata con sospetto dalla polizia e da chi la ritiene responsabile della morte dell’amico, Luce – così la chiamano tutti – è costretta a entrare in un istituto correzionale. Nessun contatto con il mondo esterno, telecamere di sorveglianza, ragazzi e ragazze dal passato oscuro e disturbato sono tutto ciò che trova alla scuola Sword & Cross.
E poi appare Daniel, e Luce d’un tratto non sa più cosa è vero e cosa non lo è: il cuore le dice di averlo già incontrato, ma nella sua mente si accendono solo rari lampi di ricordi troppo brevi per essere veri. Soltanto quando rischia di perderla, Daniel decide di uscire allo scoperto: i loro cuori si conoscono da sempre, da tutte le vite che Luce non ricorda ancora di aver vissuto.

Risultati immagini per fallen in love kateRisultati immagini per angels in the dark lauren kate

Il primo libro di questa saga è stato pubblicato nel 2010, ma è ancora facilmente reperibile, anche in vista dell’imminente uscita cinematografica del film tratto da questa saga.

Allora ho un rapporto complicato con questa saga, perché ci sono alcune cose che non ho molto amato, ma comunque visto che presentava dei buoni spunti, ho divorato tutti i libri e adesso credo che mi butterò sull’ultimo uscito.

Qui potete trovare la mia recensione di Angels in the Dark:

https://ilaylaura.wordpress.com/2015/12/21/angels-in-the-dark/

I motivi per cui vi consiglio questa saga sono:

  1. Lo stile di scrittura è fresco e lineare, capace di far stare il lettore incollato alle pagine.
  2. Il libro, forse, è stato tra i primi a livello mondiale a narrare le vicende di angeli caduti e di demoni in una saga per ragazzi.
  3. La storia d’amore travagliata è la grande protagonista della saga. I due protagonisti che si rincorrono da una vita intera, finalmente avranno una possibilità per lottare per il loro amore.Risultati immagini per fallen kate
  4. I personaggi presenti nella saga sono molti e soprattutto diversi tra di loro. I caratteri sono differenti e il lettore può affezionarsi ad alcuni di loro e odiarne altri solo per poi cambiare opinione.
  5. La saga introduce qualche interessante riflessione sul bene e il male e sul fatto che, a volte, il confine tra di essi non sia così netto e marcato.

Risultati immagini per fallen kate

Per chi come me fosse già navigato sulla saga, mi permetto di fare un piccolo excursus sull’ultimo libro uscito.

Unforgiven si distacca dalla storia principale di Luce e Daniel, che ci ha accompagnato durante la saga, per raccontarci le vicende di uno dei personaggi per così dire secondari: Cam.

Il libro uscito nelle librerie il 12 gennaio 2017, la data di uscita credo che sia stata dettata dell’imminente uscita del film, narra delle disavventure amororse di questo angelo dannato.

La copertina secondo me è davvero stupenda e surclassa alla grande quelle degli altri libri della saga.

Nel seguito vi riporto la trama.

Trama

Sono trascorsi secoli da quando l’angelo caduto Cam ha detto addio a Lilith, strappandole il cuore, ma ancora non riesce a dimenticarla. Invidioso dell’amore perfetto di Daniel e Lucinda, decide di ritrovarla, ovunque sia. Così stringe un patto con Lucifero: ha quindici giorni per riconquistare l’unica ragazza che abbia mai amato davvero. Se ci riuscirà, potranno vivere insieme, liberi; ma se non dovesse farcela, Cam rimarrà nell’Inferno per sempre, dove lo aspetta un posto speciale. È cominciato il conto alla rovescia: il più oscuro e ambivalente tra gli angeli ci apre finalmente il suo cuore tormentato, mentre lotta contro il tempo.

Infine, visto che il 26 gennaio uscirà nelle sale italiane il film tratto dal primo libro della saga, ecco a voi il trailer italiano.

Se deciderò di vederlo potrebbe tornare inaspettatamente la rubrica dai libri ai film. Stay tuned!

Leggete o fate leggere questa saga alle vostre figlie o nipoti o sorelle!!

Naturalmente rimango in attesa di un vostro parere.

Anima in penna

Monster Allergy

Buongiorno amici lettori,

per tenere fede ai miei propositi per il 2017, oggi voglio parlarvi di una saga di fumetti che mi ha intrattenuta durante le vacanze invernali.

Sto parlando di Monster Allergy

Immagine correlata

Immagine correlata

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per monster allergy domulacrum


Titolo
: Monster Allergy

Autori: Centomo – Artibani – Barbucci – Canepa

Casa editrice: Tunuè

Data di pubblicazione: 29 ottobre 2015

Genere: Fantasy

Voto relativo al fumetto: 7,5

Voto relativo ai disegni: 8,5

Trama: Zick è un bambino di 10 anni chiuso e timido che soffre di un imprecisato numero di allergie, che spesso usa per tenere lontani i suoi coetanei, che a loro a volta lo emarginano a causa delle sue stranezze. Sin dal primo numero stringe amicizia con Elena Patata, la sua nuova vicina di casa trasferitesi assieme ai genitori nel suo quartiere. I due ragazzini insieme iniziano una lunga serie di avventure in questo mondo che si scopre essere popolato da un gran numero di creature mostruose. Zick, aiutato sempre da Elena, intraprende una dura lotta contro i mostri malvagi, detti Monster-ska, che, allontanati da Bibbur-Si, la città sospesa, cercano di conquistare il mondo degli umani e quello dei mostri. Proprio grazie a queste sfide (la prima delle quali contro Magnacat inizia con il rapimento di Sfruscio, il tenero e ciccione gatto di Elena) Zick scopre di essere un domatore di mostri, ovvero di essere in possesso di particolari poteri, tra i quali quello di vedere i mostri, di poterli controllare ed assoggettarli al suo volere tramite il potere Dom. Anche il padre, Zobedja Zick, detto Zob, è stato un domatore, ma durante una sfida contro Magnacat, con il suo amico Terence Thaur padre di Teddy Thaur, è stato ridotto dal Gorka alle dimensioni di un insetto. In un’altra delle loro avventure tentando di riportare Zob alle sue normali dimensioni, Zick ed Elena scoprono che, in realtà, la zia Ermelia Vermeer è in realtà un’anguana, ovvero una strega commerciante che ha scelto di sua spontanea volontà di diventarlo allo scopo di vivere per secoli ed assumere una forza inaudita. Spesso le imprese dei protagonisti saranno fondamentali per la salvezza di uomini e mostri e nonostante ciò dovranno spesso agire in segreto e senza il consenso dei loro genitori e tutori (spesso preoccupati per le loro vite) e delle autorità della città sospesa (che invece li vorrebbero sempre rinchiusi nelle oasi di detenzione).

 

Risultati immagini per monster allergy

 

Allora parliamo un po’ della storia di questo fumetto: nato in casa Disney dallo studio Red Whale, Monster Allergy torna oggi grazie a Tunué nella sua veste definitiva, una Deluxe Edition che in due volumi cartonati di oltre 700 pagine ripropone tutta la serie nella sua interezza. Mamma Disney però si era fermata nella pubblicazione della saga all’episodio 29 lasciando il fumetto incompiuto.

Tunuè nei due volumi deluxe ha incluso il capitolo 30 che conclude la saga, anche se secondo me il vero finale del fumetto è Domulacrum pubblicato il 17 novembre 2016.

Capisco che, per chi ha seguito le uscite periodiche dei vari capitoli, possa non essere piaciuta questa soluzione.

Monster Allergy è pubblicata in tanti paesi e lingue diverse e nel 2005/2006 è diventata anche un cartone animato di 26 episodi andato in onda su più di 50 network internazionali e trasmesso in Italia da Rai Gulp. Nel 2008 è stata realizzata una seconda stagione di 26 episodi e quest’anno ne è stata realizzata una piece teatrale.

Adesso passiamo ala recensione

Prima di tutto parliamo dei disegni. I primi 29 episodi sono disegnati magnificamente, i mostri, le persone, le ambientazioni e i colori sono davvero impeccabili. Dovete considerare che, dalle stesse matite, sono nate tempo fa le Witch, fumetto che ho letteralmente adorato.

Risultati immagini per witch disney

Per chi ha letto Witch, la madre di Zick in Monster Allergy è praticamente Cornelia da grande!!!

Sfortunatamente il capitolo 30 e Domulacrum hanno uno stile un po’ diverso e più povero, detto in tutta sincerità. I colori sono spenti e i disegni molto più approssimativi, probabilmente perchè i fondi e il materiale messo a disposizione dalla Tunuè erano un po’ diversi da quelli di mamma Disney.

Allora adesso passiamo alla storia. Ci sono molti spunti carini. I due mondi, quello umano e quello dei mostri che convivono inconsciamente, i tutori che si trasformano in gatti. Mi è piaciuto tantissimo che Zick potesse vedere i fantasmi dei propri nonni. A chi non piacerebbe poter stare ancora insieme ai propri cari che non ci sono più. I mostri sono divertenti e alcuni di loro molto teneri.

Risultati immagini per monster allergy

Risultati immagini per monster allergy

 

 

 

 

 

 

 

Il mio preferito è bombo:

Risultati immagini per monster allergy

 

E’ tenero, coccoloso e pasticcione. Anch’io ne vorrei uno a casa mia.

Passiamo ai protagonisti della storia:

Zick è un domatore di mostri che vive con la madre perchè il padre è scomparso quando era piccolo, i nonni fantasmi e alcuni mostri. Insieme a lui scopriamo poco per volta cosa vuol dire essere dei domatori e perchè la sua casa è piena di mostri. Zick è introverso e non ha amici fino a quando non arriva lei.

Risultati immagini per monster allergy zick

Elena è una bambina tosta, vivace ed energica e si è da poco trasferita vicino a Zick. Lei non può vedere i mostri, ma crede a Zick che dice di vederli. Trascina il ragazzo fuori dal suo guscio e insieme vivranno strabilianti avventure che l’aiuteranno a dimenticare i problemi che ha in casa.

Immagine correlata

Tutto il fumetto gira intorno alle loro avventure e alla loro crescita. Alcune storie sono collegate a una trama più complessa e altre invece sono completamente slegate. Tuttavia devo ammettere che solo alcune di esse mi hanno davvero coinvolto ed entusiasmato. Forse avrei preferito un fumetto più breve, ma più profondo.

Comunque, anche se qualche vicenda non mi ha trasmesso niente, non posso dire che il fumetto non mi sia piaciuto. Sicuramente le parti che mi sono piaciute di più sono quelle che hanno coinvolto altri personaggi oltre a Zick ed Elena e che sono servite alla crescita personale dei protagonisti. Gli autori sono riusciti a rendere bene il fatto che i personaggi, immersi in questo mondo paranormale, debbano comunque fare i conti con i problemi quotidiani.

Questo è il primo incontro tra i protagonisti:

Risultati immagini per monster allergy

Passiamo adesso alla conclusione della saga. Negli ultimi due capitoli (il 30 e domulacrum) sono passati 6 anni. Alcune cose sono cambiate e altre no, come scoprirete leggendo il fumetto, io non vi spoilero niente :).

Comunque posso dirvi che i nostri eroi vivranno un’altra incredibile avventura. Tuttavia devo confessarvi che la scena che mi ha reso più felice, come una bambina, è questa:

img_2273

Carini vero??

Per concludere se siete alla ricerca di un fumetto leggero e divertente ve lo consiglio e attendo con ansia le vostre opinioni!!

Anima in penna

Libri per gli occhi

Buon 2017 amici lettori,

di solito a inizio anno si fa l’elenco dei buoni propositi  e questo è una parte del mio:

  1. Provare a leggere libri di generi diversi da quelli che leggo solitamente;
  2. Pubblicare una nuova storia;
  3. Implementare il mio blog.

Quindi per non lasciare che questi tre punti rimangano solo caratteri su un foglio bianco ecco a voi una nuova e frizzante rubrica.

Si chiamerà “Libri per gli occhi” e io vi presenterò i libri pubblicati in Italia, di prossima pubblicazione o pubblicati solo all’estero, che, oltre ad avere una bella trama, presentano delle splendide copertine. Sapete quanto sono fissata con le copertine quindi ho deciso di dedicare una speciale rubrica a loro, perchè bisogna ammettere che spesso la copertina fa il libro.

Per i romanzi che non sono ancora approdati in Italia non vi preoccupate tradurrò per voi la trama :).

Siete pronti? Cominciamo:

 

#1

Questo è il primo romanzo della nuova saga di Veronica Roth, l’autrice di Divergent. Io ho molti dubbi e una piccola speranza che questo libro mi regali le stesse emozioni di Divergent e Insurgent, ma ho tanta paura di rimanere delusa come da Allegiant. Tuttavia devo ammettere che la copertina, che Mondadori ha deciso di mantenere uguale a quella americana, è davvero stupenda.

Risultati immagini per veronica roth i predestinati

Autore: Veronica Roth

Titolo: Carve the mark, I predestinati

Casa editrice: Mondadori, Chrysalide

Data di uscita in Italia: 17 gennaio 2017

Trama

In una galassia lontana tutti hanno un “dono”, ovvero un potere unico e particolare, ma solo alcuni, gli “eletti”, hanno ricevuto in sorte un “destino”. La vita dei fratelli Eijeh e Akos Kereseth, entrambi “predestinati”, viene stravolta il giorno in cui viene reso noto quale sia il loro. Dopo aver assistito all’uccisione del padre, infatti, vengono rapiti dai soldati del re Ryzek Noàvek e imprigionati nel suo palazzo. Negli anni Ryzek è diventato un tiranno violento e crudele, che ricatta la sorella Cyra perché questa usi il suo “dono” (ovvero la capacità di trasmettere dolore agli altri attraverso un semplice contatto fisico) per controllare il suo popolo e terrorizzare i nemici. Ryzek ha fatto rapire Eijeh perché, sfruttando le sue capacità di prevedere il futuro, pensa di poter accrescere il suo potere sul proprio pianeta e sul resto della galassia…

 

#2

Il 27 maggio 2017 uscirà in America il secondo capitolo della nuova saga di Cassandra Clare. Per chi non avesse ancora letto Signora di mezzanotte consiglio di fermarsi qui e di leggere la mia recensione:

https://ilaylaura.wordpress.com/2016/06/19/shadowhunters-signora-della-mezzanotte/

Per chi, invece, è già navigato della saga può godersi con me questa splendida copertina. Io la trovo davvero magnifica, da lasciare a bocca aperta, peccato che in Italia Mondadori abbia deciso di cambiare tutte le copertinedi shadowhunters. Secondo me dovrebbero seriamente ripensarci :).

Autore: Cassandra Clare

Titolo: Lord of Shadows

Casa editrice: Mondadori, Chrysalide

Data di uscita in America: 27 maggio 2017

Trama

Emma Carstairs ha appena vendicato i suoi genitori. Pensava che questo le avrebbe fatto provare un senso di pace. Ma è tutt’altro che calma. Divisa tra il desiderio che prova per il suo parabatai Julian e la voglia di proteggerlo dalle brutali conseguenze delle relazioni tra parabatai, ha iniziato a uscire col fratello di lui, Mark. Ma Mark ha passato cinque anni intrappolato nel mondo delle Fate; potrà mai tornare davvero uno Shadowhunter?

E le corti fatate non stanno in silenzio. Il Re Unseelie è stanco della Pace Fredda, e non rispetterà più le loro richieste. Bloccati in mezzo alle rivendicazioni delle fate e alle leggi del Conclave, Emma, Julian e Mark dovranno trovare un modo per unirsi e difendere ciò che per loro è più caro – prima che sia troppo tardi.

 

E in esclusiva, tradotto per voi, un piccolo estratto del nuovo libro:

E, cosa persino più strana, quando Mark e Kieran entrarono in libreria quest’ultimo si precipitò da Max e lo prese in braccio, deliziato dalla sua pelle blu e dai suoi piccoli corni.
Max gli ficcò una mano tra i capelli mossi e li tirò. Kieran rispose ridendo. “Esatto, cambiano colore, piccolo stregone simile a una nixie,” disse. “Guarda.” E i suoi capelli passarono in un istante dal blu nerastro al blu. Max ridacchiò.
“Non sapevo che potessi farlo di proposito,” osservò Mark, che aveva sempre pensato che i capelli di Kieran riflettessero il suo umore, incontrollabile come le maree.
“Ci sono tante cose che non sai di me, Mark Blackthorn,” rispose Kieran, mettendo giù Max.
Alec e Magnus a quel punto si scambiarono un’occhiata, il genere di sguardo che a Mark faceva pensare che avessero raggiunto un accordo tacito e condiviso…

#3

Chi mi segue da un po’ sa che ho letteralmente amato il primo libro pubblicato da questa autrice. Potete trovare qui la mia recensione de La moglie del Califfo: https://ilaylaura.wordpress.com/2016/03/28/la-moglie-del-califfo/

Sono tuttora in trepidante attesa di leggere il secondo capitolo della duologia che deve ancora essere pubblicato in Italia.

Nel frattempo vi delizio con questa splendida copertina del suo nuovo libro che verrà pubblicato a maggio in America.

Risultati immagini per renee ahdieh flame in the mist

Autore: Renée Ahdieh

Titolo: Flame in the Mist

Casa editrice: Mondadori, Chrysalide

Data di uscita in America: 2 maggio 2017

Trama

La figlia di un importante samurai, Mariko sa da tempo qual è il suo posto, lei può essere un’alchimista esperta, la cui abilità rivaleggia con quella di suo fratello Kenshin, ma non essendo un ragazzo, il suo futuro è sempre stato fuori della sua portata. A soli diciassette anni, Mariko è promessa a Minamoto Raiden, il figlio di una delle consorti favorite dell’imperatore, un matrimonio politico combinato che eleverà il rango della sua famiglia. Ma durante il viaggio verso la città imperiale di Inako, Mariko riesce a scampare all’agguato di una pericolosa banda di banditi conosciuta come il Clan Black, ingaggiato per ucciderla prima che raggiunga il palazzo.
Vestita come un giovane contadino, Mariko si intrufola nei ranghi del Clan Nero, determinata a rintracciare il responsabile dell’agguato. Ma viene subito catturata e portata al nascondiglio segreto del Clan Black, dove incontra il loro capo, il ronin ribelle Takeda Ranmaru, e il suo secondo in comando, il suo migliore amico Okami. Ancora credendola un ragazzo, Ranmaru e Okami prendono in simpatia Mariko, colpiti dalla sua intelligenza e ingegno. Avvicinandosi al Clan Black Mariko scopre una storia oscura di segreti, di tradimento e omicidi, che la costringerà a mettere in discussione tutto ciò che conosce

Allora che ne pensate della mia nuova rubrica?

Fatemi sapere le vostre opinioni e quale copertina preferite :). Io personalmente sono innamorata di Lord of the Shadows. Voi?

Anima in Penna

The best of 2016

Buongiorno amici lettori,

come ogni inizio anno che si rispetti è tempo di bilanci e per questo blog è tempo di decretare i migliori libri pubblicati nel 2016 suddivisi per categoria. Ovviamente la classifica è puramente soggettiva :), ma spero concordiate almeno in parte.

Allora per quest’anno le categorie saranno 5:

– miglior libro fantasy;

– miglior libro di fantascienza;

– miglior romanzo d’amore;

– miglior libro di altro genere (so che il titolo non è il massimo, ma volevo racchiudere il maggior numero di generi che normalmente non leggo, ma che mi hanno colpito);

– miglior copertina 2016.

 

Ovviamente vista la mia fissazione per le copertine non potevo non conferire anche a loro un “premio” :).

Allora rullo di tamburi… il blog di Anima in Penna premia come miglior libro fantasy del 2016, una storia che ho adorato dall’inizio alla fine e che non vedo davvero l’ora di continuare a leggere nel seguito che non dovrebbe tardare a uscire:

 

Titolo: LA MOGLIE DEL CALIFFO

Autrice: RENEE AHDIEH

Casa editrice: NEWTON COMPTON EDITORI

Recensione: https://ilaylaura.wordpress.com/2016/03/28/la-moglie-del-califfo/

Trama

Al calar del sole sul regno di Khalid, spietato califfo diciottenne del Khorasan, la morte fa visita a una famiglia della zona. Ogni notte, infatti, il giovane tiranno si unisce in matrimonio con una ragazza del luogo e poi la fa uccidere dopo aver consumato le nozze, prima che arrivi il nuovo giorno. Ecco perché tutti restano sorpresi quando la sedicenne Shahrzad si offre volontaria per andare in sposa a Khalid. In realtà, ha un astuto piano per spezzare quest’angosciosa catena di terrore, restando in vita e vendicando la morte della sua migliore amica e di tante altre fanciulle sacrificate ai capricci del califfo. La sua intelligenza e forza di volontà la porteranno a superare la notte, ma pian piano anche lei cadrà in trappola finirà per innamorarsi proprio di Khalid, che in realtà è molto diverso da come appare ai suoi sudditi. E Shahrzad scoprirà anche che la tragica sorte delle ragazze non è stata voluta dal principe. Per lei ora è fondamentale svelare la vera ragione del loro assurdo sacrificio per interrompere una volta per tutte questo ciclo che sembra inarrestabile.

Il libro vincitore per la categoria fantascienza è sicuramente Rick Yancey, che nel 2016 ha fatto uscire ben due libri della saga La quinta onda, ma il mio preferito è:

Titolo:IL MARE INFINITO

Autrice: RICK YANCEY

Casa editrice: MONDADORI

Recensione: https://ilaylaura.wordpress.com/2016/02/29/il-mare-infinito/

Trama

Come si fa a cancellare dalla faccia della Terra sette miliardi di persone? Cancellando ciò che li rende tali, la loro umanità. Sopravvivere alle prime quattro onde sembrava impossibile eppure Cassie Sullivan e i suoi compagni ci sono riusciti. Ora si ritrovano in un mondo che non riconoscono più, tutto è stato distrutto, anche quello che ci teneva uniti, che ci rendeva umani: “Non c’è speranza senza fede, non c’è fede senza speranza, non c’è amore senza fiducia, non c’è fiducia senza amore. Togli una sola di queste cose e l’intero castello di carte umano crolla”. Con gli Altri alle costole, Cassie, Ben e Ringer si trovano di fronte a una scelta difficile: prepararsi ad affrontare l’inverno sperando nel ritorno di Evan Walker o partire alla ricerca di altri sopravvissuti. Perché il prossimo attacco è inevitabile – e imminente.La Quinta Onda, infatti, continua implacabile la sua avanzata, e il nemico non si fermerà fino a che la razza umana non sarà completamente annientata.

Per quanto riguarda il miglior libro d’amore devo dire che il vincitore è:

Titolo: PRIMA IL CUORE

Autrice: JESSI KIRBY

Casa editrice: MONDADORI

Recensionehttps://ilaylaura.wordpress.com/2016/07/05/prima-il-cuore/

Trama

La notte in cui il fidanzato Trent, a soli diciassette anni, muore in un incidente stradale, il mondo di Quinn Sullivan si frantuma in mille pezzi. Niente può avere senso se hai perso l’amore della tua vita. Forse, però, se riuscisse a mettersi in contatto con le persone che hanno ricevuto i suoi organi potrebbe superare quel dolore che pare inconsolabile. Così le hanno spiegato al gruppo di sostegno che frequenta da quando Trent se ne è andato. E allora Quinn si fa coraggio e le contatta tutte quelle persone, una dopo l’altra. Tutte tranne una, quella più importante, il ragazzo che ha ricevuto il cuore di Trent, e che ha scelto di restare anonimo. Ora che finalmente ha recuperato le forze, infatti, Colton Thomas è determinato ad andare avanti per la sua strada lasciandosi il passato alle spalle. Anche se questo significa non sapere nulla della persona che gli ha permesso di tornare a vivere. Contravvenendo a ogni regola, Quinn decide di incontrarlo ugualmente. E subito avverte una connessione particolare con lui, un legame speciale che, di giorno in giorno, diventa sempre più profondo. Trascinata dalla straordinaria voglia di vivere di Colton, Quinn torna a sorridere, anche se un terribile senso di colpa la tormenta: è giusto nascondergli la sua vera identità per paura di perderlo? E, soprattutto, come può abbandonarsi ai sentimenti che prova per lui se ogni battito del suo cuore non fa che ricordarle ciò che ha perso per sempre?

Per la categoria new entry che raggruppa generi diversi non rientranti nelle precedenti categorie il vincitore è:

9788807032073_quarta

Titolo: LA PARANZA DEI BAMBINI

Autrice: ROBERTO SAVIANO

Casa editrice: FELTRINELLI

Recensionehttps://ilaylaura.wordpress.com/2016/12/13/la-paranza-dei-bambini/

Trama

La paranza dei bambini è la storia di un gruppo di adolescenti decisi a conquistare Napoli. Un gruppo di fuoco – una paranza, appunto. Ragazzini che sfrecciando sugli scooter e sparando all’impazzata con pistole semiautomatiche e AK47 controllano strade e quartieri. Ragazzini che non hanno paura né del carcere né della morte, perché sanno che l’unica possibilità a loro disposizione è giocarsi subito la vita. “I soldi li ha chi se li prende, non chi sta ad aspettare che qualcuno glieli dia.” Paranza è nome che viene dal mare: sono “le barche che vanno a caccia di pesci da ingannare con la luce”. E come nella pesca a strascico la paranza va a pescare persone da ammazzare. Qui si racconta di ragazzini guizzanti di vita come pesci, di adolescenze “ingannate dalla luce”, e di morti che producono morti. Roberto Saviano dà vita a un grande romanzo di innocenza e sopraffazione: crudo, violento, senza scampo.

Spero che questo podio abbia incontrato i vostri gusti.

Infine siete curiosi di scoprire quale copertina ha vinto come la migliore del 2016? Ecco a voi:

Ce n’erano molto il lizza come sempre, ma non potevo non premiare Paolo Barbieri e i suoi splendidi disegni 🙂

Voi concordare con me?

Anima in penna