Al posto tuo

Buongiorno amici lettori,

come √® andato il Natale? Spero carico di libri e di fumetti come il mio! ūüôā

Allora in questo periodo avevo voglia di leggere un libro un po’ diverso e mi √® capitato tra le mani questo:

 

Titolo:¬†Al posto tuo. Due ragazze un’identit√†.

Autore: Michelle Painchaud

Data di pubblicazione: 20 settembre 2016

Genere: Narrativa

Casa editrice: Mondadori

Collana: Chrysalide

Voto relativo al libro: 7,5

Voto relativo alla copertina: 7,5

Trama: Erica Silverman fu rapita all’et√† di quattro anni. Da allora nessuno l’ha pi√Ļ vista. Sono passati tredici anni, ma i suoi genitori multimilionari non hanno mai smesso di cercarla, e non hanno badato a spese per farlo. Poi, il miracolo accade. Erica ricompare. Ha diciassette anni ora. Anni interi della sua vita sono stati cancellati. √ą molto provata e arrabbiata. E deve imparare di nuovo chi √® e da dove viene. Ma c’√® un particolare, di cui quasi nessuno √® a conoscenza: lei non √® Erica Silverman. Violet √® la figlia adottiva del pi√Ļ grande truffatore di Las Vegas. Ha passato la sua intera esistenza a prepararsi a vestire i panni di una ragazza che non ha mai conosciuto. Ha lo stesso gruppo sanguigno di Erica, e, grazie alla chirurgia plastica e all’inganno, anche la sua stessa faccia, il suo stesso corpo e il suo stesso DNA. E poi conosce ogni dettaglio della vita dei Silverman, cos√¨ come √® perfettamente in grado di simulare i sintomi del disturbo post traumatico da stress che le servir√† per ingannarli. Perch√© il piano agghiacciante di suo padre ha uno scopo ben preciso: farla rimanere abbastanza a lungo a casa Silverman per rubare un quadro leggendario di loro propriet√†. Ma una volta entrata a far parte, per la prima volta nella sua vita, di una vera famiglia, qualcosa in Violet inizia a incrinarsi. Quando la tua vita √® stata plasmata sulla manipolazione e l’inganno, il rischio inevitabile √® di perderti nelle tue stesse bugie.

 

Allora come ho detto questo √® un libro un po’ diverso, niente fantasy o fantascienza o storie d’amore. Tranquilli una storia d’amore c’√®, ma non gira tutto intorno ad essa.

Il romanzo è come un giallo visto al contrario, dalla parte dei truffatori.

E’ la storia di Violet che, insieme a suo padre adottivo, tentano la truffa del secolo. Lei dovr√† fingersi una ragazza morta e rubare un famoso dipinto, per cambiare finalmente vita.

Violet deve dimenticare se stessa, la sua personalit√†, il suo viso, e trasformarsi in Erica. Una ragazza completamente diversa da lei, ma che la guider√† in questa truffa. Vestire i panni di un’altra aiuter√† la piccola truffatrice a conoscere meglio se stessa e a prendere in mano le redini della propria vita.

Le due personalit√† si mescolano e si alternano con maestria. Una frase che mi √® rimasta impressa e che ho trovato davvero bella √®: “Le lacrime di Erica caddero sulle ginocchia di Violet

L’autrice, oltre ad avere uno stile di scrittura fresco e lineare, √® anche riuscita a sviluppare bene la trama senza renderla scontata e banale. Ogni azione ed evento era studiato per esaltare meglio la coesistenza delle due ragazze.

Quanto pensate di riuscire a reggere interpretando il ruolo di una ragazza morta, completamente diversa da voi, in un ambiente molto lontano da quello in cui siete cresciuti?

Dopo quanto crollereste, cullati dal lusso e in un posto in cui tutto vi è donato senza il minimo sforzo? Amicizie, soldi, affetto, che prima vi dovevate guadagnare e sudare, adesso sono a portata di mano.

Giusto e sbagliato si mescolano fino a quando il loro flebile confine inizia a farsi pi√Ļ marcato e, quello che era l’obiettivo di una vita, inizia a perdere di importanza.

L’autrice ha avuto una bella idea e ha saputo svilupparla al meglio. I personaggi sono tanti e ben caratterizzati.

Prima di tutto ci sono le amiche che Erica avrebbe avuto se fosse stata ancora viva, poi ci sono le amicizie che avrebbe avuto Violet se avesse avuto una vita normale.

La signora Silverman è una donna forte che ha vissuto nel timore che la figlia fosse morta e con il peso di un marito che non è riuscito a superare quella perdita.

Un investigatore privato, un ragazzo amante della musica e schiacciato dalla presenza incombente del padre, una psicologa con molti problemi irrisolti, ma abilissima nello scovare la verità.

Insomma il romanzo è ricco di personaggi e ognuno ha il proprio giusto spazio e caratterizzazione.

Forse alcune parti della storia sfociano un po’ troppo nel romanzo rosa, ma quando i protagonisti sono adolescenti credo che si inevitabile in fondo.

Il finale √® bello, ma mi aspettavo qualcosina di diverso, forse pi√Ļ un lieto fine alla Disney.

Passiamo alla copertina, devo dire che mi √® piaciuta. Non attira subito l’attenzione, ma rende molto bene l’idea che sta alla base del libro, quindi non posso lamentarmi.

Concludendo, se amate i romanzi d’amore e i gialli e volete leggere qualcosa di un po’ diverso, questo libro fa per voi.

Leggete e fatemi sapere!!!

Anima in penna

Annunci

La paranza dei bambini

Buongiorno amici lettori,

oggi vi parlo di uno dei miei autori italiani preferiti  e del suo ultimo libro.

 

Titolo: La paranza dei bambini

Autore: Roberto Saviano

Data di pubblicazione: 10 novembre 2016

Genere: Narrativa

Voto relativo al libro: 8

Voto relativo alla copertina: 5

Trama: La paranza dei bambini √® la storia di un gruppo di adolescenti decisi a conquistare Napoli. Un gruppo di fuoco ‚Äď una paranza, appunto. Ragazzini che sfrecciando sugli scooter e sparando all‚Äôimpazzata con pistole semiautomatiche e AK47 controllano strade e quartieri. Ragazzini che non hanno paura n√© del carcere n√© della morte, perch√© sanno che l‚Äôunica possibilit√† a loro disposizione √® giocarsi subito la vita. ‚ÄúI soldi li ha chi se li prende, non chi sta ad aspettare che qualcuno glieli dia.‚ÄĚ Paranza √® nome che viene dal mare: sono ‚Äúle barche che vanno a caccia di pesci da ingannare con la luce‚ÄĚ. E come nella pesca a strascico la paranza va a pescare persone da ammazzare. Qui si racconta di ragazzini guizzanti di vita come pesci, di adolescenze ‚Äúingannate dalla luce‚ÄĚ, e di morti che producono morti. Roberto Saviano d√† vita a un grande romanzo di innocenza e sopraffazione: crudo, violento, senza scampo.

 

 

Premetto che ho gi√† letto un po’ di libri di Saviano e ciascuno mi ha fatto soffrire. Roberto Saviano mette il lettore di fronte alla verit√† nuda e cruda, senza veli, senza falsi lieti fini. Sembra che i suoi libri ti dicano “questo √® quello che succede poco lontano da casa tua, vuoi continuare a ignorarlo o vuoi informati e magari fare qualcosa?”

Ammetto che prima di leggere i suoi libri ero molto ignorante su molti temi, adesso purtroppo la consapevolezza mi schiaccia. E’ il peso della conoscenza, che non ti lascia scampo. Ti fa vedere il mondo senza veli. Ti fa scorgere il marcio e il male con una semplicit√† disarmante.

Questo libro, già dal titolo sapevo che mi avrebbe fatto male. Quando allo scottante argomento della mafia si aggiungono le storie di bambini, la sofferenza è assicurata.

Pensavo che questo libro parlasse di come la mafia non risparmi neanche i bambini e, invece no.

Il romanzo narra le vicende di alcuni amici che vogliono creare un loro gruppo che domini su Forcella.

E’ triste vedere come questi bambini (dagli 8 ai 12 anni) aspirino alla malavita, a fottere gli altri e a pretendere il rispetto. Mirano ad avere un sacco di soldi per poterli spendere subito tutti, perch√® “del doman non v’√® certezza”.

La domande √®: perch√® questi ragazzi aspirano a diventare malavitosi? Perch√® questo √® il loro pi√Ļ grande obiettivo e nessuno di loro speri in un futuro alternativo. Per loro, chi lavora e fatica per pochi spicci, √® uno sfigato da compatire.

E’ triste che anche chi arriva da una famiglia “normale” non implicata con la mafia aspiri alla vita da gangster. Gli idoli di questi ragazzi sono il padrino o Walter White.

Non importa se oggi sei vivo e domani non si sa, l’importante √® il presente e il rispetto. Questi ragazzi non si fanno problemi ad allenarsi con le pistole su degli uomini di colore fermi alla fermata dell’autobus.

Pensate che il primo capitolo si intitola “lo smerdamento”. Un ragazzo che deve essere punito viene bloccato, mani, piedi e testa mente uno gli fa la cacca in faccia. Ma come si fa anche solo a pensare a una punizione del genere?

Un altro esempio di punizione √® “se tu ci fotti noi ci fottiamo tua sorella”.

La scuola o studiare √® una perdita di tempo. C’√® solo una possibilit√†: ed √® la malavita.

Questo libro dimostra che un buon leader pu√≤ spingerti a fare qualsiasi cosa, che la vendetta √® d’obbligo e che diventare assassini non da problemi alla coscienza.

Tutto è lecito fino a quando non toccano la tua famiglia, perchè ci sono tanti modi per punire qualcuno e la morte è solo una di queste.

Questo romanzo parla di una generazione persa, senza prospettive di arrivare all’et√† adulta, ma formata da bambini che giocano a fare i grandi. Parla di ragazzi senza futuro che vogliono crescere troppo in fretta.

Il luogo, dove è ambientato il libro non è una città normale, ma una zona di guerra, spartita dai maggiori boss che si dividono le piazze per la droga e le estorsioni.

Le scelte sono due o sottometti o vieni sottomesso.

Questa non √® utopia, √® realt√†, proprio fuori dalla nostro uscio di casa succede pi√Ļ o meno la stessa cosa. Pensateci bene, nella vostra citt√† non ci sono le aree destinate agli spacciatori? Quelle sono le piazze e probabilmente chi le comanda dovr√† anche difenderle.

Non fate l’errore di pensare che tutto questo non possa toccarvi, perch√® uno di quei ragazzi potrebbe essere vostro figlio o vostro fratello o il vostro fidanzato.

Infatti, l’altra cosa molto triste √® che anche le ragazze vanno molto fiere che quello che fanno i propri fidanzati e sono orgogliose di stare insieme a qualcuno che ha la stoffa del leader ad esempio.

E’ proprio tutta la mentalit√† di base che √® sbagliata e non riesco a capire cosa si possa fare per evitare tutto questo.

Infine parliamo della copertina. Questa forse √® davvero l’unica nota negativa: non mi piace per niente. Non simboleggia il contenuto del libro. Era stata molto pi√Ļ d’effetto quella di Zero Zero Zero. In questo caso la Madonna non viene quasi mai citata nel libro, quindi non capisco il motivo per cui √® stata scelta.

Come sempre leggete e fatemi sapere le vostre opinioni.

 

Anima in penna

Consigli di lettura 2 – Ragazzi e Ragazze 10-13 anni

Ciao amici lettori,

torna la rubrica che con cadenza puramente casuale vi consiglierà letture o suggerimenti per idee regalo. In vista del Natale imminente magari a qualcuno di voi potrebbe tornare utile.

Oggi vi voglio parlare di una saga adatta a¬†ragazzi e ragazze di et√† compresa tra i 10 e i 13 anni . Questo autore √® molto produttivo e ha al suo attivo gi√† molti libri e saghe, quindi avrete la possibilit√† di regalare molti libri. ūüôā

Risultati immagini per percy jackson libri

Titolo del primo libro: Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo – Il ladro di fulmini

Titolo del secondo libro: Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo – Il mare dei mostri

Titolo del terzo libro:¬†Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo – La maledizione del Titano

Titolo del quarto libro:¬†Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo – La¬†battaglia del labirinto

Titolo del quinto libro:¬†Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo – Lo scontro finale

Autore: Rick Riordan

Trama del primo libro:

Percy Jackson non sapeva di essere destinato a grandi imprese prima di vedere la professoressa di matematica trasformarsi in una Furia per tentare di ucciderlo. Le creature della mitologia greca e gli dei dell’Olimpo, in realt√†, non sono scomparsi ma si sono semplicemente trasferiti a New York, pi√Ļ vivi e litigiosi di prima. Tanto che l’ultimo dei loro bisticci rischia di trascinare il mondo nel caos: qualcuno ha rubato la Folgore di Zeus, e qualcuno dovr√† ritrovarla entro dieci giorni. Sar√† proprio Percy a dover indagare sull’innocenza di Poseidone, dio del mare e padre perduto, che l’ha generato con una donna mortale facendo di lui un semidio. Nuove gesta e antichi nemici lo aspettano, e non saranno solo lo sguardo di Medusa e i capricci degli dei ad ostacolare la ricerca della preziosa refurtiva, ma le parole dell’Oracolo e il suo oscuro verdetto: un amico tradir√†, e il suo gesto potrebbe essere fatale

Il primo libro di questa saga è stato pubblicato nel 2010, ma è ancora facilmente reperibile.

Allora ci sono diversi motivi per cui consiglio caldamente questa saga:

  1. Lo stile di scrittura di Rick Riordan √® davvero originale, fresco, divertente e un po’ irriverente. La storia √® piena di battute di spirito davvero esilaranti.
  2. Con questo libro si fa un tuffo nella mitologia greca (sempre utile anche per la scuola :)), tutti gli dei pi√Ļ conosciuti e le dinamiche esistenti tra loro vengono riproposte magnificamente.
    Risultati immagini per percy jackson
  3. I valori che questa saga insegna sono, secondo me, fondamentali per un ragazzo o una ragazza adolescente. I libri parlano dell’importanza dell’amicizia, della famiglia e dell’onore. Non bisogna essere persone importanti per farsi degli amici veri. Infine non √® la tua famiglia d’origine che definisce chi sei, ma le tue scelte quotidiane.
  4. La saga √® l’esaltazione dei piccoli eroi che non sono consapevoli di esserlo. Il protagonista √® dislessico, orfano di padre, con un patrigno terribile e nessun amico. Percy, partendo da queste basi difficili, riesce comunque a cambiare il suo destino.
    Risultati immagini per percy jacksonImmagine correlata
  5. La saga è molto divertente perché sa coniugare la mitologia antica con luoghi e personaggi attuali. Non annoia mai e non fatevi spaventare, anche se sono cinque libri, la lunghezza è di circa 350 pagine ciascuno, quindi relativamente brevi.
  6. Se siete molto appassionati di libri con questo autore non rimarrete mai a bocca asciutta perch√© ha scritto altre 3 saghe. Una tira in ballo anche gli dei romani, un’altra gli dei egizi e l’ultima gli dei nordici.
  7. Infine per chi ama vedere i propri libri prendere vita sul piccolo schermo, da questa saga sono stati tratti due film. A me non sono piaciuti tantissimo perch√© un po’ diversi dai libri, ma magari a voi piaceranno :).

 

Leggete o fate assolutamente leggere questa saga ai vostri figli o nipoti!!

Naturalmente rimango in attesa di un vostro parere.

Anima in penna