The crown

Buongiorno amici lettori,

eccomi di nuovo tra voi con la recensione di un libro che completa un po’ una saga che è famosissima a livello mondiale. Sto parlando di The Selection.

 

Titolo: The Crown

Autore: Kiera Cass

Data di pubblicazione: 10 maggio 2016

Genere: Libri per ragazzi – fantasy

Voto relativo al libro: 7

Voto relativo alla copertina: 8

Trama: Nel regno di Illéa è iniziata una nuova era. E una nuova competizione. A vent’anni di distanza dall’inizio dell’amore tra America Singer e il principe Maxon, infatti, è la loro primogenita, Eadlyn, a doversi confrontare con i trentacinque pretendenti arrivati a Palazzo per conquistarla.
Ora, anche per lei, è arrivato il momento di una scelta. La più difficile e la più importante. E non ci potrebbe essere periodo peggiore per farla. Perché a Palazzo tutti sono sconvolti per i recenti eventi che hanno interessato la famiglia reale, e regna un inquietante silenzio. Eadlyn però sa di non poter rallentare: per il suo bene e quello della sua famiglia, deve portare a termine la Selezione. Adesso. Nonostante tutto. Anche se ai suoi occhi non ha alcun senso. La sua unica e ultima speranza è che, alla fine, in qualche inspiegabile modo, dovere e amore vengano a coincidere. Il tempo stringe, ma il cuore ha sempre un modo tutto suo di sorprenderci…

 

Questo è il secondo capitolo della duologia che segue la famosa saga di The Selection. Il primo era The heir e qui potete trovare la recensione https://ilaylaura.wordpress.com/2015/05/23/the-heir/.

Questa recensione non contiene spoiler tranquilli.

Allora parto col dire che purtroppo questa duologia non mi ha provocato le stesse emozioni della prima saga.

I primi tre libri di The Selection erano ben strutturati, i personaggi erano belli e si prestavano facilmente all’affetto dei lettori (o forse è meglio dire delle lettrici :)) e il triangolo amoroso non lasciava trapelare il finale.

The crown purtroppo non ha nessuna delle caratteristiche che mi hanno conquistato nei libri precedenti.

Prima di tutto la protagonista.

Eadlyn non è la classica eroina o una principessa standard. Capisco l’idea dell’autrice di voler uscire dagli stereotipi e di volerla rendere più realistica possibile, ma purtroppo il risultato è stato deludente. Io non sono riuscita ad appassionarmi alla sua storia e a lei in particolare. L’ho trovata piuttosto insopportabile e povera a livello umano.

In un libro se la protagonista non ti convince è difficile che la storia riesca ad entusiasmarti.

La seconda grande pecca del libro riguarda l’amore. Purtroppo in questo libro, manca completamente il pathos per una storia d’amore impossibile e per un triangolo amoroso imprevedibile. Caratteristiche della prima saga.

Fino alle ultime pagine non avrei mai immaginato su chi sarebbe ricaduta la scelta della regina e di conseguenza non ho avuto il tempo di scegliere per chi fare il tifo.

Certo i colpi di scena non mancano e anche le parti politiche rendono un po’ più realistica la storia, ma secondo me questo non è sufficiente.

Terza pecca riguarda la mancanza totale del reparto femminile. Non fraintendetemi ci sono molte donne nel libro: la protagonista, America, le amiche della regina, ma le relazioni tra ragazze sono completamente assenti. Eadlyn non ha nessuna amica con cui sfogarsi o a cui chiedere consiglio. E’ un’isola e forse tale la voleva rendere la Cass, ma secondo me questa parte sarebbe stata utile per rendere più umana la protagonista.

Infine l’ultima pecca riguarda la frettolosità del finale.

In pochi istanti si conclude tutto, la selezione, la risoluzione dei conflitti e la sconfitta degli aspiranti al trono. Il lettore non ha neanche il tempo di chiedersi come andrà a finire.

In sostanza, vi domanderete, è un fallimento su tutta la linea? No perché comunque il libro è scorrevole e si lascia leggere. E’ risultato essere un piacevole passatempo in queste calde giornate estive, tuttavia non è niente di più, e soprattutto non ha niente a che vedere con i primi tre libri della saga.

Sono sicura che questa autrice ha ancora tanto da raccontare quindi attendo i prossimi libri e spero davvero in meglio.

Per concludere la copertina non delude, è sempre magnifica. Risveglia davvero la principessa che c’è in ciascuna di noi.

Come sempre, fatemi sapere le vostre opinioni.

 

Anima in penna

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...