Multiversum

Buongiorno amici lettori,

quello di cui vi parlo oggi è il primo libro di una trilogia scritta da un autore italiano di indubbio talento, che da un po’ tenevo chiuso nel cassetto nell’attesa di trovare il momento giusto per leggerlo. Oggi vi parlo di:

 

Titolo: Multiversum

Autore: Leonardo Patrignani

Data di pubblicazione: 27 marzo 2012

Genere: Fantascienza

Voto relativo al libro: 8

Voto relativo alla copertina: 9

Trama: Alex vive a Milano. Jenny vive a Melbourne. Hanno sedici anni. Un filo sottile unisce da sempre le loro vite: un dialogo telepatico che permette loro di scambiarsi poche parole e che si verifica senza preavviso, in uno stato di incoscienza. Durante uno di questi attacchi i due ragazzi riescono a darsi un appuntamento. Alex scappa di casa, arriva a Melbourne, sul molo di Altona Beach, il luogo stabilito. Ma Jenny non c’è. I due ragazzi non riescono a trovarsi perché vivono in dimensioni parallele. Nella dimensione in cui vive Jenny, Alex è un altro ragazzo. Nella dimensione in cui vive Alex, Jenny è morta all’età di sei anni. Il Multiverso minaccia di implodere, scomparire. Ma Jenny e Alex devono incontrarsi, attraversare il labirinto delle infinite possibilità. Solo il loro amore può cambiare un destino che si è già avverato

 

Comincio parlandovi della copertina. E’ davvero stupenda. L’insieme dei colori e la natura sono perfetti. Inoltre è stupendo il punto di vista della ragazza in copertina che sembra essere al di fuori della realtà, come se stesse osservando un mondo che non le appartiene. Rende appieno l’idea del libro. L’autore di questa stupenda copertina è Roberto Oleotto che devo dire potrebbe piazzarsi al secondo posto tra i miei illustratori preferiti. Ovviamente dopo Paolo Barbieri :).

Ma ora passiamo alla storia. E’ accattivante, intrigante, ben strutturata. E’ un mix tra un libro di fantascienza e un giallo. Gli indizi vengono rilasciati poco per volta dall’autore spingendoci ad andare avanti per sapere come si risolverà la situazione. Alcune scene sono talmente ben strutturare da sembrare scene di un film, specialmente quella di quando Alex arriva alla spiaggia di Melbourne.

L’idea è originale e ben sviluppata, è sorprendente vedere la fantasia dell’autore nell’ideare così tanti scenari diversi. Anche il pensiero che ogni piccola nostra scelta può creare un nuovo multiverso mi ha davvero colpita. Quanti di noi non si sono mai chiesti cosa sarebbe successo se a un certo punto della nostra vita avessimo fatto una scelta diversa.

I personaggi sono davvero carini e ben amalgamati tra loro. Il punto di vista non è unico e aiuta a creare suspance.

Alex è un ragazzo forte e determinato e non ha paura di credere nell’impossibile. Farebbe di tutto per rimanere fedele ai suoi ideali e ai suoi amici.

Jenny è meno sicura di Alex, è più titubante sul suo dono, a volte è contenta di averlo, altre volte lo cambierebbe volentieri con un bel voto a scuola.

Marco è un personaggio davvero ben riuscito, il genio di informatica di mente aperta e in grado di sopravvivere a tutto. L’incidente che gli ha cambiato la vita è anche l’episodio che gli ha permesso di essere la persona speciale che è.

Un altro aspetto davvero originale è la figura del “cattivo” della situazione. Non c’è, nel primo libro, un vero e proprio cattivo. I brutti episodi che capitano ai nostri protagonisti sembrano quasi tutti “normali” eventi naturali.

E’ anche inaspettato e sorprendente come l’autore abbia ideato di risolvere la situazione al fine. Scrivendo questo sorprendente finale è riuscito a risolvere il problema, ma solo momentaneamente, lasciandoti con fiato sospeso.

Spero davvero fortemente che i prossimi libri saranno all’altezza di questo primo volume.

Per il momento mi sento in dovere di consigliarvi questo piccolo capolavoro, nato una penna italiana. E’ bello vedere che anche gli autori italiani sono in grado di scrivere capolavori che possono competere a livello mondiale.

Fatemi sapere le vostre opinioni!!

Anima in penna

Annunci

Un pensiero riguardo “Multiversum

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...