Shadowhunters

Buongiorno a tutti,

eccomi di ritorno dopo un lungo periodo di vacanza, ma non vi preoccupate non sono stata con le mani in mano. Mi sono dedicata ad alcune letture che aveva in arretrato e adesso posso deliziarvi con le mie recensioni.

Cominciamo subito con il botto. Questa volta farò, oltre alla recensione del libro anche una panoramica su tutta la saga. Sto parlando di shadowhunters (si sentono gli applausi in sottofondo)!!! Avverto che per chi non avesse letto nessun libro (sciagura a voi) questo articolo potrebbe contenere degli SPOILER!!

Questo è il libro:

Titolo: Shadowhunters, Città del fuoco celeste

Autore: Cassandra Clare

Data di pubblicazione: 8 luglio 2014

Genere: fantasy contemporaneo

Voto relativo al libro di anima in penna: 7

Voto relativo alla copertina di anima in penna: 4

Trama:Erchomai, ha detto Sebastian. Sto arrivando. E ancora una volta sul mondo degli Shadowhunters cala l’oscurità. Mentre tutto intorno a loro cade a pezzi, Clary, Jace e Simon devono unirsi con tutti quelli che stanno dalla stessa parte, per combattere il più grande pericolo che la società dei Nephilim abbia mai affrontato: Sebastian, il fratello di Clary. Il traditore, colui che ha scelto il male. Nulla, in questo mondo, può sconfiggerlo, e i tre, uniti da un legame profondo e indissolubile, sono costretti a cercare un altro mondo dove l’estremo scontro abbia una speranza di vittoria. Il mondo dei demoni. Ma il prezzo da pagare sarà altissimo. Molte vite saranno perdute per sempre, e l’amore sarà sacrificato per un bene più grande: scongiurare la distruzione definitiva di un mondo che non sarà mai più lo stesso. Perché la fine degli Shadowhunters è anche il loro inizio.

Iniziamo con una panoramica generale sulla saga.

I primi tre libri (Città d’ossa, città di cenere e città di vetro) sono davvero ben riusciti. La trama è avvincente i personaggi ben caratterizzati e la scrittura scorrevole.

Clary è una shadowhunter tardiva, con una storia difficile alle spalle, anche se non ne è subito consapevole. E’ forte e dolce allo stesso tempo, destinata a diventare un’eroina con tutti i dubbi e le perplessità del caso.

Jace è uno dei miei tre personaggi preferiti (si in questo libro ne ho ben tre :)) è forte, ma insicuro e questa sua debolezza viene coperta da un’appuntita ironia e una valanga di battute esilaranti. Può sembrare il classico eroe strafottente, ma in realtà nasconde molto di più.

Simon, il mio secondo personaggio preferito, lui è il classico anti eroe, il fatto però di trovarsi nel posto sbagliato al momento sbagliato, ha scombussolato completamente la sua vita. Da quel momento Simon tira fuori la parte migliore di sé tanto da diventare il personaggio più coraggioso della saga. Ultimo punto a favore è un nerd!!!

Alec è il parabatai di Jace e Isabelle è sua sorella, sono uno l’opposto dell’altra. Lei forte fuori, ma tremendamente sola, lui debole fuori, ma combattivo dentro.

Magnus è uno stregone immortale e il mio terzo personaggio preferito perché rappresenta la vittoria dell’amore su tutto.

La trama dei primi tre libri è avvincente in quanto viene descritto un nuovo mondo e l’amore tormentato tra Clary e Jace e queste due caratteristiche ti tengono incollato alle pagine.

Dopo il terzo libro tutto questo crolla. C’è un nuovo nemico, ci sono altri amori, più o meno tormentati, ma non c’è più quella passione che ha tirato le fila fino a quel momento. C’è un accanimento eccessivo che rasenta il ridicolo nei confronti di Clary e Jace e il nuovo nemico è banale e ripete sempre le stesse cose.

Passiamo adesso all’ultimo libro della serie. Purtroppo era difficile risollevare una situazione disastrosa, ma possiamo dire che da metà libro in poi la storia diventa un pochino più interessante. Quando il magico sestetto va alla ricerca di Sebastian la storia comincia a essere meno banale e più avvincente. E’ stata anche una buona idea tirare in ballo i vecchi personaggi utilizzati nell’altra trilogia della Clare ed è bella la scena finale di Sebastian.

Spiace solo che alla fine è sempre Simon che si deve prendere carico della salvezza di tutti ad un prezzo altissimo.

Sebbene questi ultimi libri non mi abbiano preso per niente devo ammettere che la Clare è riuscita a dare un bel finale alla saga.

Tirando le somme: vi consiglio di leggere questa saga? La risposta è ovviamente positiva. Se non volete rovinarvi troppo la serie però fermatevi ai primi tre libri :).

Per quanto riguarda le copertine…. andiamo ma non potevamo impegnarci un po’  di più?? Al massimo potevamo riutilizzare quelle americane che almeno ci azzeccavano di più. Sono davvero delusa che una saga famosa a livello mondiale non abbia meritato un maggiore sforzo a livello di immagine.

Un ultimo commento lo voglio dedicare al film che è uscito un anno fa al cinema.

A me il film è piaciuto molto, anche se su alcuni punti non è stato troppo fedele, ed è stato il film a spingermi a leggere il libro. Non mi spiego quindi il poco successo che ha riscosso e mi dispiace, perché questo ha provocato l’interruzione della saga a livello cinematografico (forse verrà girato ancora il secondo film). Quindi io vi consiglio vivamente di vederlo, ma magari dopo aver letto i primi tre libri.

Vi allego un’ultima chicca che ho trovato in rete e che spero vi piaccia come è piaciuta a me.

tumblr_n3j1lws8if1r3oy4vo1_1280-200x300

 

Anima in penna

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...